fbpx

Conosciamo il nostro patrimonio architettonico: la Casa degli artisti di Milano

Ambiente & Territorio

APERTURA A CURA DI

Delegazione FAI di Milano

ORARIO

Sabato: 10:00 – 17:30

Domenica: 10:00 – 17:30

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

La Casa degli Artisti, costruita nel 1909 dai fratelli Bogani su progetto dell’Ingener Ghò nasce ad uso esclusivo di scultori e pittori residenti a Brera, è una testimonianza di mecenatismo culturale unica a Milano e rarissima in Europa. Nel 1911 la Casa è ritrovo di bohèmien e scapigliati. Negli anni ’70 vive il momento più florido, è riqualificata e vincolata: “Una delle prime costruzioni in cemento armato in Italia, legata a un importante capitolo della pittura milanese fra Otto e Novecento, Sede di ateliers di artisti scapigliati”. Dal 1988 alcuni ateliers sono destinati ai liutai e il piano terreno è occupato dal centro sociale Garibaldi, poi sgomberato nel 2007 per le precarie condizioni strutturali. Nel 2015 si approva il restauro e nel 2017 terminano i lavori. Dal febbraio 2019 gli spazi sono gestiti dall’associazione culturale Zona K: lo storico stabile torna a vivere come luogo di cultura, casa laboratorio delle arti e luogo di accoglienza per artisti.

FAI PONTE TRA CULTURE

L’arte e la cultura in tutte le lingue del mondo con i mediatori culturali artistici.

Domenica ore 9.45 visite guidate in lingua araba


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE