fbpx

Premio Nobile: Congratulazioni al Premier Etiope Abiy Ahmad Ali

Scienza&Tecnologia

Premio nobile, Amsi e Co-mai : congratulazioni al Premier Etiope Abiy Ahmad Ali ,messaggio forte a favore della competenza politica in un mondo pieno di Guerre e invasioni  unilaterali .

Foad Aodi ;Questo prestigioso premio al Premier etiope che  sia uno stimolo e insegnamento al mondo politico per combattere le guerre e concretizzare la pace senza calcoli politici,economici e interessi personali .

Cosi l’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) e le Comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e il movimento Uniti per Unire esprimono congratulazioni e apprezzamento alla scelta del premio nobile per la pace al Premier etiope Abiy Ahmed Ali per il significato importante che arriva in un momento molto difficile a livello internazionale e in Medio Oriente,Asia e Africa .

“E’ un premio vero alla pace concreta,al dialogo ,convivenza tra le civiltà e la competenza e coraggio in politica che tante volte quest’ultimo viene a mancare per fini personali ,economici e politiche nazionali dichiara il Fondatore Amsi e Co-mai Foad Aodi membro GDL Salute Globale Fnomceo con soddisfazione e estende le nostre  congratulazioni a tutta la comunità etiope in Italia lanciando il suo auspicio al mondo politico di prendere come esempio la concretezza e il coraggio in politica del premier Etiope e di fermare tutti gli scontri e conflitti aperti da anni in Terra Santa,Palestina ,Iraq ,Libia ,Yemen ,Sudan ,Africa e l’ultima invasione unilaterale quella turca in siria che va cessata subito visto l’altissimo danno che si sta facendo ai curdi siriani e dove ad oggi ci sono più di 350 morti tra cui 10 bambini e 20 donne e più di 100 mila sfollati come ci informano i nostri medici locali senza nessuna politicizzazione del conflitto come succede in ogni conflitto accompagnati con una seconda guerra di informazione. Chiude Aodi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE