fbpx

Alla festa del M5S la standing ovation e’ per Conte super star

Politica

Per Di Maio, “il M5S non e’ piu’ quello di 10 anni fa. Non bisogna piu’ essere arrabbiati, ma nei prossimi 10 anni caricarsi il movimento sulle spalle”. Decine di migliaia di attivisti hanno affollato il parco della Mostra d’Oltremare, per partecipare a Italia 5 Stelle, la festa dei 10 anni del Movimento, a Napoli. Migliaia di persone provenienti da tutt’Italia. Standin ovation per il premier Conte.

Un nuovo pacchetto di riforme per il Paese e una nuova organizzazione, “di 80-90 persone” che gestisca a livello Regionale e nazionale il M5S. E’ la proposta di Luigi Di Maio, nel decimo anniversario del M5S, fatta alla Mostra d’Oltremare. Ma è per il premier Giuseppe Conte la standing ovation del popolo grillino. Conte chiarisce subito che non ci sarà mai una nova formazione da lui guidata. “Ci sono gia’ molti soggetti politici, dobbiamo lavorare con quelli che ci sono”, spiega il premier. Poi ai militanti dice: “Dicevano che eravate l’anti-politica, invece voi siete la buona politica, voi onorate le istituzioni con trasparenza e correttezza”,

Dal canto suo Casaleggio, parlando di Barbara Lezzi e di Giulia Grillo, assenti, dice:  “Gli ex ministri che sono assenti hanno sbagliato”. “Chi pensa al proprio ego porta scissioni”, afferma subito dopo il presidente della Camera Roberto Fico. Che aggiunge: “Non siamo piu’ quelli di prima, decidiamo insieme la strada del futuro”.

Fa sentire la sua presenza con un video Beppe Grillo, che mascherato da Joker, si rivolge così al popolo del Movimento:”E’ inutile pensare che la nostra identita’ sia la stessa, siamo cambiati, siamo diversi dentro. Il mondo e’ cambiato”. Il suo Vaffa non è piu’ rivolto al Pd, ma a chi ancora respinge l’idea di lavorare col Pd. “Non avevamo scelta, di la’ c’e’ qualcosa di informe che si alimenta di piccoli “odietti” di paese, non voglio che restiate li’ a dire “e il Pd, e il Pd…””, sottolinea l’ex comico che ironizza sull’inglese di Di Maio, dicendogli però che serve più coraggio, e scherzando poi anche su Conte: “il suo unico difetto? Le adenoidi…”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE