fbpx

Il viaggio del Cuore della Puglia a Berlino

Puglia

ACQUAVIVA DELLE FONTI – Uno dei compiti di noi amministratori è quello di promuovere ed esaltare le eccellenze locali. Per questo, nel 2015, alcuni sindaci si sono riuniti e hanno deciso di creare l’associazione di Comuni “Cuore della Puglia” che si è data la missione di valorizzare l’enogastronomia, la cultura, l’ambiente e le buone prassi in ambito agroalimentare di alcuni centri della Puglia centrale noti per le loro produzioni tipiche. E così siamo andati insieme alle nostre aziende e ai nostri innovatori all’Expo di Milano, a Toronto, a Roma, a Lecce, a Matera capitale della Cultura e in molte altre località. Abbiamo anche organizzato un concorso di cortometraggi e di eventi turistici natalizi, pubblicato una “Guida dei 5 Sensi” e promosso anche battaglie e proposte per la salvaguardia del territorio. Venerdì prossimo, tra i tanti impegni, ospiteremo una delegazione di giornalisti thailandesi interessati a far conoscere la nostra terra ai loro connazionali.  

“Cuore della Puglia” ha anche favorito la nascita di una rete di imprese orientate verso l’internazionalizzazione e coordinate dall’esperto del settore Massimo Lupis, che nei prossimi giorni accompagnerà per la quarta volta a Berlino un gruppo selezionato di esportatori. L’evento, organizzato dalla Rete Cuore della Puglia, gestita da We Global – International Business Network, si svolgerà da giovedì 17 a sabato 19 ottobre all’interno del mercato coperto Marheineke, al centro del vivace quartiere di Kreuzberg. Saranno presentati al pubblico ed agli operatori economici di Berlino, come ogni anno, una selezione di aziende e specialità pugliesi sempre nuove. Grazie all’evento gli imprenditori partecipanti possono verificare la risposta del pubblico tedesco alle loro offerte, realizzare test di prodotto e contattare distributori e dettaglianti. 

Grazie all’accordo concordato da We Global con la società di gestione del mercato, le aziende partecipanti possono anche quest’anno vendere direttamente al pubblico i loro prodotti, senza necessità di emettere scontrino o di adempiere formalità amministrative e fiscali. L’evento di quest’anno è realizzato nell’ambito del progetto SAI-FAI di Confartigianato Bari, che ha consentito ad un gruppo di imprese artigiane del comparto agroalimentare di seguire un percorso di formazione e sperimentazione per l’accesso ai mercati esteri. Alla missione parteciperanno Merak Spirit&Drinks, l’Oleificio sociale di Cassano, Sapori di Casa, il Mastro Pastaio, l’azienda agricola Belluogo, Esse Ci Olive, Divi Conserve, L’angolo delle Primizie. 

Crediamo che le istituzioni debbano fare da apripista per questo genere di iniziative, sostenerle, lasciando però la massima autonomia agli operatori economici che – come dimostra il successo di questa iniziativa – sanno trovare da soli poi i loro canali. 

 

DAVIDE CARLUCCI

Sindaco di Acquaviva delle Fonti

Presidente dell’associazione di Comuni “Cuore della Puglia”. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE