fbpx

Arresti domiciliari per Angelo e Napoleone Cera

Arresti domiciliari bell’ambito di un’inchiesta sulla sanità per Angelo Cera ex leader UdC e suo figglio Napoleone, consigliere regionale de “I Popolari”.

Benessere & Medicina


Sono stati tratti in arresto dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari e della Compagnia di San Severo, in  esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Foggia, il consigliere regionale de “I Popolari” Napoleone Cera e, suo padre, onorevole Angelo, già deputato della Repubblica e leder dell’Unione di Centro: entrambi sono indagati per il reato di concussione.

Maggiori informazioni saranno disponibili dopo la conferenza stampa della procura in programma questa mattina. Comunque, la concussione sarebbe stata esercitata nell’ambito di nomine commissariali nella sanità e coinvolgerebbero, secondo la procura sia l’assessore regionale Ruggeri, che il governatore Emiliano. Quest’ultimo ha dichiarato l’assoluta correttezza del comportamento tenuto e la totale discrezionalità della nomina. 

Gianvito Pugliese -caporedattore centrale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE