fbpx

It.a.cà Monferrato – 3° Festival del turismo responsabile: Terre d’acqua

Ambiente & Territorio

Aree protette del Po vercellese-alessandrino

It.a.cà Monferrato – 3° Festival del turismo responsabile: Terre d’acqua.

Giovedì 17 ottobre 2019 

Camminata guidata da Anna Maria Bruno alla scoperta del patrimonio paesaggistico, artistico e culturale: il Po, le terre d’acqua e le testimonianze del passato: il Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino e l’Antico Mulino-Riseria San Giovanni di Fontanetto Po.

Alle ore 10.00, il trekking comincia dal Bosco delle Sorti della Partecipanza, istituzione medioevale di straordinaria unicità. Seguendo un tracciato che conduce dapprima al rilievo Costa, si prosegue per raggiungere l’area delle paludi, poste al limitare del bosco. Mughetti e asfodeli in primavera, il fenomeno del foliage in autunno, camminare nel bosco trinese è appassionante in diverse stagioni.

Nel pomeriggio, l’itinerario continua a Fontanetto Po con la visita alla Riseria San Giovanni, ultima e unica testimonianza nella provincia di Vercelli di riseria azionata dalla forza motrice dell’acqua, oggi sito dell’Ecomuseo delle Terre d’Acqua. Posizionato sulla roggia Camera, circondato dalle tante camere di risaia, la sua storia rispecchia la trasformazione colturale del territorio vercellese: dalla sua prima funzione, legata alla molitura dei cereali, fu adattato alla lavorazione del riso.

A seguire si raggiunge il Po, seguendo un facile percorso tra le risaie, che consente di immergersi nel paesaggio delle terre d’acqua, conoscere le fasi della coltivazione del riso, osservare le tante presenze dell’avifauna di questo specifico ambiente. 

Info e prenotazioni: Anna Maria Bruno cell. 348 2211219

Il costo del trekking è di euro 10,00 comprensivo del biglietto d’ingresso alla Riseria San Giovanni. 

La normativa vigente identifica come “Ente di gestione delle aree protette del Po vercellese-alessandrino” un ente strumentale della Regione Piemonte piuttosto complesso e articolato, derivante dalla legge regionale 3/8/2015, n. 19 che ha parzialmente modificato la L.R. 29/6/2009, n. 19 «Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità». Questo Ente gestisce, in piccola parte direttamente e in gran parte indirettamente, 12 aree protette: 8 sono Riserve naturali inserite nel Sistema delle Aree protette della Fascia fluviale del Po – Isola Santa Maria, Ghiaia Grande, Sponde fluviali di Casale Monferrato, Confluenza del Sesia e del Grana e della Garzaia di Valenza, Bric Montariolo, Boscone, Confluenza del Tanaro, Castelnuovo Scrivia – che interessano i comuni di Verrua Savoia (in provincia di Torino), Crescentino, Fontanetto Po e Trino (in provincia di Vercelli), Moncestino, Camino, Morano sul Po, Pontestura, Casale Monferrato, Frassineto Po, Valmacca, Bozzole, Valenza, Pecetto di Valenza, Bassignana, Alluvioni Cambiò, Isola Sant’Antonio e Castelnuovo Scrivia (in provincia di Alessandria); un’altra è la Riserva naturale del Torrente Orba, che interessa i comuni di Bosco Marengo, Capriata d’Orba, Casalcermelli e Predosa (tutti in provincia di Alessandria); a queste si aggiungono la Riserva naturale della Palude di San Genuario, il Parco naturale del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino e la Riserva naturale di Fontana Gigante (poste in sequenza da ovest a est e incastonate nel mosaico delle risaie vercellesi), che interessano i comuni di Crescentino, Fontanetto Po, Tricerro e Trino. Quasi tutte le aree protette elencate, con l’eccezione di quella del Torrente Orba, sono associate a un’Area Contigua esterna che funge da raccordo urbanistico con il territorio circostante.

L’Ente-Parco gestisce anche 3 Siti di Importanza Comunitaria (SIC), 7 Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e 5 Zone di Protezione Speciale (ZPS) facenti parte della Rete Natura 2000, che si sovrappongono in buona parte alle aree protette e alle aree contigue poc’anzi citate. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE