fbpx

Muro Berlino: Rosolen, a 30 anni da caduta serve ribadire verità

Friuli Venezia Giulia

 
 

TRIESTE –  Sabato 9 novembre si svolgerà a Trieste, alle

ore 9.45 presso il salone di rappresentanza del Palazzo Regione,
il convegno internazionale “Il Muro di Berlino trent’anni dopo”.

Organizzato dalla Regione, “l’incontro – evidenzia l’assessore
all’Istruzione del Friuli Venezia Giulia, Alessia Rosolen –
intende ripercorrere i momenti febbrili e concitati che. il 9
novembre del 1989, portavano al crollo del muro della vergogna,
alla fine della Guerra Fredda e alla liberazione di quelle
Nazioni dell’Europa centro-orientale che, per lunghi decenni,
sono state oppresse e soffocate da un regime totalitario”.

“Troppo spesso – sottolinea Rosolen – si registra una certa
indulgenza nei confronti di un’ideologia che ha annientato la
democrazia, prodotto miseria e causato decine e decine di morti
in tutto il mondo”.

“Anche il volto del nostro territorio – aggiunge l’assessore – è
stato deturpato da cicatrici profonde e dolorose: fino a non
molti anni fa, a Gorizia, si ergeva un simulacro del muro di
Berlino, quasi a evocare una furia criminale e spietata
incombente”.

“Ritengo quindi necessaria – conclude Rosolen – una riflessione
per un tema troppo spesso avvolto da un alone di ambiguità.
Portare alla luce la verità è sempre un momento di crescita”.

Al convegno di Trieste, moderato dal giornalista Fausto
Biloslavo, la Regione sarà rappresentata dall’assessore alle
Autonomie locali, Pierpaolo Roberti. Relatori dell’iniziativa
saranno inoltre Renato Cristin, docente di ermeneutica filosofica
presso l’Università di Trieste, Ryszard Legukto, docente di
filosofia all’Università Jagellonica di Cracovia ed eurodeputato
del partito Diritto e Giustizia, Francesco Perfetti, docente di
Storia Contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche della
Luiss Guido Carli di Roma, Maria Schmidt, direttore della Casa
del Terrore di Budapest, museo dei crimini di comunismo e nazismo.

Previsto anche un contributo scritto di Vladimir Bukovskij,
scrittore dissidente russo, uno degli emblemi della dissidenza
dell’Unione Sovietica recentemente scomparso. Grazie alla
collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, sarà presente
anche una delegazione di studenti delle scuole superiori di
Trieste.

Informazioni ulteriori per l’accreditamento presenti sul sito
della Regione, all’indirizzo http://eventi.regione.fvg.it/eventi.
ARC/COM/fc


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE