fbpx

Il caso ArcelorMittal e Balotelli i temi più dibattuti su Twitter

Cronaca

La decisione della società euro-indiana e il caso sollevato dall’attaccante del Brescia sono le due notizie che hanno concentrato l’attenzione degli utenti della piattaforma

La decisione della società euro-indiana ArcelorMittal di lasciare l’acciaieria Ilva di Taranto innesca un dibattito molto acceso, provocando un volume notevole di conversazioni su Twitter con un picco impressionante di commenti in concomitanza delle notizia: 20 mila tweet tra il 5 e il 6 novembre, e oltre 80 mila condivisioni.

 
 

Salvini paragona Ilva e Balotelli. Su Twitter parte il thread

Giornata di attacchi e varie attribuzioni di responsabilità, ovviamente di segno opposto tra gli schieramenti. Salvini mette nel mirino il Governo: “A rischio 15 mila posti di lavoro per la clausola votata da Pd, 5Stelle e LeU”.

Replica Matteo Renzi, che assieme al leader del Carroccio e a Carlo Calenda, è protagonista della discussione su Twitter. “La norma usata come pretesto da Mittal è stata votata dal SUO Governo Grilloleghista”.

Tra le forze politiche il tema è cavalcato dalla Lega, account top contributor col 23% dei contenuti prodotti. Calenda, che da ex Ministro dello Sviluppo Economico seguì da vicino l’intera vicenda, ottiene il maggior livello di condivisioni (34%, seguito da Renzi col 15% e Salvini col 9%) e di like (15%), con un contenuto di fortemente critico verso il suo ex partito, il Pd, e l’attuale governo.

Carlo Calenda @CarloCalenda
 

Vorrei solo dire a chi ha votato contro lo “scudo penale” – ⁦@pdnetwork⁩ ⁦@Mov5Stelle⁩ ⁦@ItaliaViva⁩ – siete degli irresponsabili. Avete distrutto il lavoro di anni e mandato via dal Sud un investitore da 4,2 mld, per i vs giochini politici da 4 soldi

Visualizza l'immagine su Twitter
1.560 utenti ne stanno parlando

Ma il Tweet più condiviso è dell’attore e conduttore televisivo, Luca Bizzarri (quasi 2.000 retweet).

Luca Bizzarri @LucaBizzarri

Da ore ho una domanda in testa: ma quel bambino di Desio a cui la mamma di un avversario ha gridato “negro di merda”, quel bambino lì, quanti operai dell’Ilva vale?

La discussione sull’Ilva assume valenza trasversale, abbinando argomenti come il razzismo e il calciatore del Brescia, Mario Balotelli, non strettamente attinenti al caso dell’acciaieria.

A lanciare la nuova discussione è Matteo Salvini: “Un operaio dell’Ilva vale dieci Balotelli. Non abbiamo bisogno di fenomeni”. Un trend ripreso da Gad Lerner e da altri commentatori.

Luca Bizzarri @LucaBizzarri
 

Da ore ho una domanda in testa: ma quel bambino di Desio a cui la mamma di un avversario ha gridato “negro di merda”, quel bambino lì, quanti operai dell’Ilva vale?

 

L’intera audience apprezza la chiave di lettura lanciata da Salvini e sono numerosissimi i commenti in proposito, con ironia e sarcasmo.

Il Fatto Quotidiano @fattoquotidiano
 

ASSEGNINO PER FORMIGONI
Dopo la condanna è senza vitalizio. In attesa del ricorso, ecco la “pensione” [di Ilaria Proietti] https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/11/06/senato-700-euro-al-mese-assegnino-per-formigoni/5549636/ 

Senato, 700 euro al mese: assegnino per Formigoni 

Il Senato si è commosso di fronte a una storia tanto triste. E così ha accordato a Roberto Formigoni una pensione sociale da circa 700 euro perché il rischio è che non abbia di che sfamarsi. E a…

ilfattoquotidiano.it
 
 
Matteo Salvini @matteosalvinimi
Video incorporato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE