fbpx

Mattarella, caduti italiani vincolo morale del nostro impegno

Politica

Sedici anni fa la strage di Nassiriya, in Iraq: nella piu’ grave tragedia per i militari italiani all’estero dalla seconda guerra mondiale, morirono 19 italiani: 12 carabinieri, 5 soldati dell’Esercito e due civili. Nella giornata che ricorda militari e civili caduti nelle missioni internazionali, il presidente Mattarella sottolinea che ‘il loro esempio rappresenta un vincolo morale dell’impegno italiano nelle diverse aree di conflitto’. Sono intanto stabili le condizioni dei 5 militari italiani feriti domenica in Iraq nell’attacco rivendicato dall’Isis. 

 “L’esempio dei nostri caduti rappresenta un vincolo morale per la continuità del contributo del nostro Paese nei diversi ambiti: le donne e gli uomini presenti nelle diverse aree di conflitto sanno di poter contare sul concorde sostegno del popolo italiano. Lo slancio e l’altruismo di quanti hanno donato la propria vita per il bene comune è fonte di riflessione per tutti i cittadini, che nel loro agire quotidiano sono chiamati ad un contributo egualmente prezioso per la civile convivenza e il progresso della comunità nazionale e internazionale. Ai familiari dei caduti esprimo la sentita riconoscenza della Repubblica e i sentimenti della mia affettuosa vicinanza”. Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in occasione della Giornata dedicata dalla Repubblica al ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE