fbpx

Greta a Torino al presidio dei giovani di Fridays For Future

Ambiente & Territorio

“Siete con me?”. Greta Thunberg ha rivolto questa domanda alle migliaia di giovani che la ascoltavano in piazza Castello a Torino, dove è arrivata a bordo di una super ecologica Tesla con targa spagnola. Un clima familiare alla 16enne svedese, che verso l’ora di pranzo e’ apparsa nel foyer del Teatro Regio, che e’ diventato per qualche ora la sua base operativa dove ha anche pranzato. Tra i pochi che sono riusciti a farle visita la sindaca di Torino Chiara Appendino e il direttore de ‘La Stampa’ Maurizio Molinari.

“Dopo Torino andro’ verso casa, con qualche tappa lungo il percorso. Faro’ un po’ di vacanza, perche’ non puoi andare avanti senza riposare. Ma non mi servira’ molto tempo per essere di nuovo pronta” ha detto. Ha ascoltato gli interventi di alcuni dei rappresentanti di Fryday for futures di Torino, con cui aveva anche avuto un incontro riservato. “Sono orgogliosa di essere qui, grazie per essere venuti” ha spiegato con un tono di voce basso. “Non possiamo piu’ dare per scontato il domani, noi giovani vivremo quel domani. In meno di tre settimane entreremo in una nuova decade, che decidera’ il nostro futuro. Cosa faremo o non faremo cambiera’ il futuro. Dobbiamo assicurarci che il 2020 sia l’anno dell’azione” ha detto, invitando tutti i presenti a darsi da fare. Poi tutti insieme hanno cantato un versione ‘gretizzata’ di ‘Bella ciao’ prima di un selfie di gruppo con le braccia alzate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE