fbpx

Perche’?

Cronaca

 Col passare del tempo, e l’evolversi dei problemi politici nazionali, le nostre incertezze sono aumentate in maniera esponenziale. L’interrogativo è sempre lo stesso: come sarà gestita la politica italiana? Le argomentazioni, pro e contro, le abbiamo, da qualche tempo, evidenziate.

Entro primavera, il “silenzio” dovrebbe essere sciolto. Le finalità di questo Esecutivo restano a “tempo” e, nell’incertezza di un futuro migliore, è importante mantenere attuale l’informazione e non solo per gli addetti ai lavori.

Principalmente per fare chiarezza sul programma che il binomio PD/M5S intende portare avanti in attesa di una nuova legge elettorale e d’elezioni politiche entro l’anno. Se non ci fossero proposte operative percorribili, ci chiediamo il perché andare avanti nell’incertezza. Resta, di conseguenza, un dubbio che dovrebbe essere spiegato al Popolo italiano.

Gli interrogativi da sbrogliare restano parecchi; ma i loro contenuti non ci sembrano chiari. In UE, giocare al ribasso o al rialzo, senza il conforto d’effettive pezze giustificative, proprio non ha senso. L’Europa Comunitaria non è un teatrino e i pupari, comunque, restano in grado di “bastonare” le nostre marionette. Non sarebbe una novità.

Giorgio Brignola 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE