fbpx

70esimo Festival di Sanremo invaso dalle polemiche

Eventi

Dopo le indecisioni Rai tra i si ed i no alla giornalista palestinese Rula Jebreal poi confermata ed il no irrevocabile ad Elisabetta Gregoracci per la preferenza politica di destra dell’ex marito Flavio Briatore, arriva ancora un altra polemica per la presenza al festival del rapper Junior Cally che viene definito sessista da 29 parlamentari e da Matteo Salvini che precisa”“È uno che incita all’odio e alla violenza contro le donne. Per un anno ho lavorato con Giulia Bongiorno per far approvare il codice rosso “. Anche il presidente Rai Marcello Foa dichiara disapprovazione ““Il Festival deve rappresentare un momento di condivisione di valori, di sano svago e di unione nazionale, nel rispetto del mandato di servizio pubblico. Scelte come quella di Junior Cally sono eticamente inaccettabili per la stragrande maggioranza degli italiani. Marcello Foa aggiunge “ Il direttore artistico, che gode di stima anche per essere persona moderata e di buon senso, sappia riportare il Festival nella sua giusta dimensione”.
Attendiamo quindi di capire se il rapper Junior Cally verrà confermato o no da Amadeus al 70esimo Festival di Sanremo.
Eleonora Magnelli


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE