fbpx

Ancora sulla giustizia spettacolare a ore

Politica

E sulle tolleranze zero di vari colori e  gradazioni

Quando nel 1994 tentammo di avviare i colloqui su UNA DESTRA DEMOCRATICA E UNA SINISTRA DEMOCRATICA PER UNA DEMOCRAZIA COMPIUTA, che vedevano allo stesso tavolo partigiani come il Senatore Socialista Alessandro Menchinelli, Fascisti della repubblica di Salò come il direttore del Secolo d’Italia Giano Accame,  con il senatore comunista Napoleone Colajanni e molti altri, http://www.radioradicale.it/scheda/66035/fascismo-antifascismo-una-dicotomia-attuale-org-dalla-comunita-della-cultura non avremmo mai pensato di vedere il Belpaese politico precipitare nei teatrini visti al Senato sulla Gregoretti, dove insieme ad  una improbabile guida sinistra, ancora una volta senza scienza e coscienza, è stata portata nei pressi del bagaglino, la massima istituzione  parlamentare, con a seguire spettacoli di bassa lega di autoafflizione giudiziaria per protestare contro la banale applicazione della legge da parte del Tribunale dei Ministri,  con tanto di transizione dai maritozzi e dalla nduja dell’ultima ora, alla conversione pannellista dello sciopero della fame, della difesa nazionale dalle navi militari tricolori che, con altre capitanate da qualche Carola, invaderebbero il paese con qualche disgraziato a bordo, all’assalto ai campanelli magrebini bolognesi per stanare spacciatori di colori caffellatte di varie gradazioni dove si anniderebbero islamisti, per portare droghe e antisemitismo nel bianco paese.

Suggerirei al non più giovane capitano padano/italiano di rallentare un attimo il tour teatrale, fermarsi un pò, guardarsi allo specchio e non in televisione. E’ stato vicepremier oltre che temuto Ministro dell’interno, candidato Premier.

Il Teatro anche quello comico è un mestiere serio, dove se la recita è studiata a sufficienza, i trucchi si intravedono a distanza. Così mentre tra boschi e riviere dai spettacolo di bassissima lega, dove fai ridere poco, l’incendio sta distruggendo la lontana Australia, e anche  quello che potevamo considerare il nostro giardino dorato (d’oro nero.. almeno quel nero  gradito anche a te…o no Matteo?) oltre che il nostro Onore Politico Militare  che qualcosa da dire e fare l’avrebbe pure non solo nei maestosi spettacoli delle Freccie Tricolori  https://youtu.be/IObdHqs7AMM .

 Sul  lago mediterraneo anche grazie a queste sceneggiate e a molte altre, che hanno tenuto il Paese sospeso per settimane contro nemici inermi a caccia di ancora più improbabili pacchie, ci stanno portando via tutto (petrolio, onore, ruolo, ecc.), e invece di lavorare e fare una grande Europa, tu hai disertato praticamente quasi tutti i vertici europei sulla sicurezza, andando invece a cercare improbabili e tristi  udienze e accrediti a destra e manca con l’ultimo spalleggiamento al pistolero americano che pensa di essere ancora nel farwest dove vince il più forte.

Con l’altro Matteo fiorentino avete suscitato grandi speranze nel Paese, che ha bisogno di buoni statisti che portino fuori il Paese dalle secche in cui si è incagliato. Adesso siete impegnati ad omaggiare Procuratori aspiranti ministri, e a minacciare quelli che si occupano anche di voi. E mentre predicate fortemente la tolleranza zero contro calabresi, africani, ecc. praticate la tolleranza alta quasi il saprofitismo, con i creativi del Morandi, che prima hanno manipolato con vari gradi di united colors, leggi e funzionari pubblici e privati e adesso con 43 morti e carte che cantano tristemente dei loro delitti contro il vostro amato popolo italiano, adesso  quando qualche genovese presenta il conto politico (si esiste anche la politica cari Mattei, che ha le sue prerogative e poteri  e non solo per gli amici degli amici…) convocate le camere il 14 agosto per fare cadere un governo  di cui eri il capo e di fatto padrone caro  Matteo Padano, mentre adesso il Matteo Fiorentino spalleggiato dal Matto Padano è impegnato a far cadere sul Morandi anche questo nuovo governo , colpevole di voler far prevalere l’interesse pubblico contro le furbizie e le malizie dei creativi del Morandi (non del bolognese…di quello genovese…).

Siete tutti e due ganzi e tosti, bravi attori. Ma nella finzione c’è un limite. Leggo e vedo che la tua pupilla  candidata presidente e i tuoi giornali sparlano del Papà della Lucia che l’avrebbe abbandonata a sei anni e da allora non l’avrebbe mai più visto né sentito. Ti lascio qualche foto di famiglia, chiedi a Lucia di spiegartele meglio  https://www.facebook.com/100027610446629/posts/481955552734789/ . Questo è l’iceberg di una disinvoltura creativa che viene superata malamente solo dai creativi veneti del Morandi  https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/01/18/autostrade-tra-2009-e-2018-ha-dimezzato-gli-investimenti-e-aumentato-i-dividendi-ai-soci-6-miliardi-per-la-manutenzione-solo-4/5676691/ .

Vincere senza onore, barando, sempre che si vinca… che è tutto da vedere, non è né da Rosario né da Madonna, che tanto invocate tutti i due bravi Mattei. Il Paese è stanco anche di voi e non solo i vostri primi cerchi non magici, che sono perplessi sempre più di questo tuttofarismome. Centinaia di migliaia di italiani che scendono in Piazza per tentare di fermare, a voi aspiranti uomini soli al comando salvatori del Paese, non sanno di mortadella, ma sanno di italiani che sono sempre più imbarazzati dal vostro spettacolo e che vi lanciano un po’ di pomodori  e uova marce come nei teatri in ribasso.  Riprendete se potete un minimo di classe e di arte. Pretendete di fare gli statisti, i  venditori di tappeti o i buffoni di corte?

 Vincenzo Valenzi

CIRCOLO PSE IT

https://www.facebook.com/vincenzo.valenzi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE