fbpx

I decorati al merito della Repubblica dell’Ancri danno il  benevenuto al  Santo Padre

Puglia

Papa Francesco a Bari per concludere l’incontro promosso dalla Cei “Mediterraneo, frontiera di pace”. I decorati al merito della repubblica dell’Ancri, custodi dei valori, ringraziano  e danno il  benevenuto al  santo padre.

A maggio l’annuncio  dal presidente della Cei, il cardinale Gualtiero Bassetti, insieme all’arcivescovo  di Bari-Bitonto monsignor  Francesco Cacucci.  E’ ufficiale, Papa Francesco sarà a Bari  domenica 23 febbraio per concludere l’Incontro “Mediterraneo, frontiera di pace”,  promosso dalla Cei  che dal 19 al 23 febbraio porterà nel capoluogo pugliese oltre sessanta vescovi dei Paesi affacciati sul Mediterraneo in rappresentanza delle Chiese di tre continenti (Europa, Asia e Africa). Gli stessi si confronteranno quali mediatori  del “Mediterraneo frontiera di pace. 

Gli appuntamenti saranno due : l’incontro di Francesco con i vescovi del Mediterraneo che partecipano all’Incontro di spiritualità; e la Santa Messa nel centro della città, presieduta da Papa Bergoglio, di ritorno nella nostra città dopo la visita del 2018.

L’incontro tra i vescovi delle aree che si affacciano sul mediterraneo sarà un vero e proprio confronto ecclesiale di ascolto e dialogo. Infatti, Monsignor Russo segretario della Cei  indica “chi si incontra in Cristo, sperimenta la pace profonda”. Sara’ la loro voce  a conclusione dell’incontro ad essere parola di pace. 

 L’apertura al dialogo tra le Chiese voluta da Papa Francesco non si fermerà ma proseguirà, finchè ci sarà dialogo, confronto e volontà  tra gli uomini  di buona volontà, ci sarà speranza e promozione di pace nell’area mediterranea ed in Medio Oriente.

I decorati al Merito della Repubblica della Città Metropolitana di Bari riuniti nella Sezione Territoriale ANCRI (Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica) impegnati da tempo a promuovere a tutti i livelli i valori dettati dalle norme statutari ed incarnati nella nostra Carta Costituzionale, hanno appreso con grande positività e gioia l’incontro promosso dalle Cei, affermando il loro presidente di sezione Cav. Giovanni Carella  che la via del dialogo, del confronto è  la strada maestra per promuovere il principio della fraternità che spegne la guerra se ciascuno riconosce nell’altro “un fratello di cui prendersi cura”, condividendo appieno il messaggio che il Santo Padre pronunciò  per la giornata Mondiale della Pace del 2015.  La fraternità  si incomincia ad imparare in famiglia e non solo riguardante le persone ma anche le nazioni . La pace è un bene di tutti, “indivisibile”. Bisogna essere capaci di vincere l’indifferenza nei confronti dell’altro, della sua dignità, dei suoi diritti fondamentali e della sua libertà,“premessa per sconfiggere la povertà”.

Gli Insigniti al merito, ringraziano e danno il benvenuto  a  Papa Francesco per la sua presenza nella nostra terra, per il suo grande impegno e testimonianza che la pace va costruita, passo dopo passo con il dialogo, la fede e l’amore verso l’altro.

A testimonianza del grande incontro per la costruzione di una via di pace per i paesi che si affacciano nel mediterraneo, segnati da guerre, persecuzioni, emigrazioni e sperequazioni, sara’ anche  la  presenza nella nostra città alla Santa Messa officiata dal Santo Padre, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

I decorati al merito, ringraziano  il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella anche quale capo dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana ed il  Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per la presenza nella nostra città,  l’Arcivescovo di Bari-Bitonto S.E. Rev.ma Mons. Francesco Cacucci  per l’impegno dell’Arcidiocesi nel promuovere un così importante incontro di fede ed il Sindaco di Bari Ing, Antonio Decaro per la disponibilità della propria Amministrazione Comunale, all’organizzazione dell’evento in un clima di accoglienza,  e sicurezza.

La Pace, un bene di tutti, irrinunciabile.

Il Presidente della Sezione Territoriale ANCRI della Città Metropolitana di Bari

Cav. Giovanni Carella

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE