fbpx

Nuovi orizzonti

Italiani nel mondo

Una premessa ci sembra importante per evitare di confondere i “desiderata” a tutti i livelli politici. Facciamo riferimento a chi vive all’estero e non ha un’informazione analitica su quanto succede in Patria. Se è vero che la legge non ammette ignoranza, è anche lapalissiano che la nostra Comunità nel mondo debba avere informazioni sicure e di facile intendimento. Insomma, la “notizia” ha essere meglio gestita. Ci sono, infatti, delle comunicazioni più pertinenti alla nostra umanità migrata, che nei confronti di chi è residente nel Bel Paese. Quindi, chiediamo un migliore sincronismo delle “notizie”. Noi ci stiamo provando col quotidiano online “Radici”. Testata voluta dal nostro Direttore/ Editore Dott. Antonio Peragine.

Da subito, questo quotidiano è riuscito a dare migliore tangibilità a quelle posizioni politiche che potrebbero avere un seguito per chi non vive nella Penisola. Indubbiamente, non è facile dare a ciascuno il suo. L’Emigrazione italiana si è sviluppata a diversi livelli. Ne consegue che le esigenze degli italiani “altrove”restano differenti. Ma quelle a livello nazionale sono comuni. Proprio su queste “Radici” intende portare avanti la sua linea editoriale.

Desideriamo, di conseguenza, dare spazio d’opinione a chi non ne ha mai avuto molto. La Circoscrizione Elettorale Estero era, e rimane, un palliativo. Solo col varo di una nuova legge sul voto, ci potrebbero essere “novità” anche per i Connazionali all’estero. Tramite “Radici”, resta nostro impegno segnalare, e dibattere, i problemi, non solo politici, di chi, italiano, vive lontano dal Bel Paese. La nostra vuole essere più di una semplice promessa.

Giorgio Brignola

redazione@proggetto-radici.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE