fbpx

Coronavirus, oltre 200 casi in Italia, 5 le vittime. Individuato il possibile paziente zero del Veneto

Benessere & Medicina

Allarme Coronavirus in Italia, le ultime notizie. Record europeo per numero di contagi, la sensazione è che la situazione possa aggravarsi. Allarme Coronavirus in Italia.

Gli aggiornamenti live con le principali notizie sulla diffusione del Covid 19. 12.10 – Coronavirus in Italia, 5 vittime Il capo della Protezione Civile ha inoltre annunciato in conferenza stampa la presenza di una quinta vittima in Italia.

Si tratta di un 88enne di Caselle Landi. 12.08, Borrelli,’Il dato è di 219 contagiati’ Il commissario all’emergenza Borrelli ha fatto il punto con la stampa. “Il dato è di 219 contagiati, 5 deceduti e un guarito. Per quanto rigurada la regione Lombardia si registrano 167 casi. 163 positivi e 4 deceduti.

Il Veneto ha 27 casi in totale. 26 positivi e attuali. L’Emilia Romagna ha 18 contagiati, il Piemonte ha 4 contagiati, la regione Lazio ha 3 positivi, tra cui uno dimesso e due sono la coppia di cinesi ricoverati allo Spallanzani” 11.30 – Individuato il possibile paziente zero del Veneto Potrebbe essere stato individuato il paziente zero del Veneto.

Potrebbe trattarsi un soggetto di Albettone che potrebbe aver diffuso il virus nel Padovano.

10.57 – Passeggeri italiani bloccati alle Mauritius I passeggeri di un volo proveniente dall’Italia sono stati bloccati all’aeroporto di Mauritius. Ai soggetti sarebbe stato chiesto di accettare di trascorrere un periodo in quarantena o di fare ritorno in Italia. Stando a quanto appreso, le autorità locali avrebbero permesso lo sbarco solo alle persone non provenienti dalla zona rossa.

10.40 – Borrelli, ‘Non parlerei di situazione critica’ Intervenuto ai microfoni di Sky TG24, Borrelli ha fatto il punto della situazione: “Nel nostro paese è stato messo in atto un piano, se dovesse servire si attiveranno ulteriori strutture per il ricovero della popolazione. Credo che il periodo di incubazione abbia fatto sì che i contagi siano esplosi tutti in un determinato momento. È importante capire chi sia il cosiddetto paziente zero. Io non parlerei di situazione critica”.

10.30 – Coronavirus, Zaia, “27 casi in Veneto” “Noi abbiamo 27 contagiati in questo momento. Abbiamo i due cluster confermati, quindi le due popolazioni confermate di contagiati che sono la popolazione del padovano di Vo’ che sono 20 contagiati e poi gli altri 7 nel veneziano, dei quali ovviamente 3 in Venezia città storica e gli altri 4 nella zona di Mira e Dolo comunque sempre nel veneziano“, ha dichiarato Luca Zaia. 10.10 – Coronavirus, altri due casi accertati nel Cremonese Altri due casi di contagio da Coronavirus sono stati accertati nel Cremonese. I due sono stati trasferiti all’ospedale di Cremona.

10.08 – Intesa San Paolo chiude le filiali nella zona dei focolai 9.59 – La Francia non chiude le frontiere La Francia ha deciso di non chiudere le frontiere con l’Italia ma ha annunciato maggiori controlli per l’individuazione del coronavirus.

9.20 – Fontana, ‘Oltre 150 casi solo in Italia’ Il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana ha aggiornato il bilancio del contagio del coronavirus nella regione. “La situazione è che il numero dei contagiati sta aumentando: siamo a circa 150”.

9.00 – Coronavirus in Italia, quattro le vittime Nuova vittima in italia per il coronavirus. Si tratta di un uomo di 84 anni di Bergamo, deceduto all’ospedale Papa Giovanni XXIII 8.40 – Arrivato a Monaco il treno partito dal Brennero È arrivato alla stazione di Monaco il treno partito dal Brennero che era stato bloccato a causa di due casi sospetti di Coronavirus. L’Austria aveva bloccato il traffico ferroviario da e verso l’Italia salvo poi riaprire la tratta. 07.30 – Basilicata, quarantena per chi viene dal Nord La Regione Basilicata ‘mette in quarantena’ chi arriva dalle regioni del Nord colpite dal Coronavirus. “Tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti servizi di sanità pubblica”.

L’Austria ferma i treni da e per l’Italia e poi revoca il blocco.

Dopo il blocco del treno al Brennero, l’Austria ha deciso di fermare tutti i convogli in partenza e in arrivo per l’Italia. Stop revocato dopo qualche ora. 22.00 – Chiusi Juventus Museum e Casa Milan Per l’emergenza Coronavirus sono stati chiusi sia lo Juventus Museum che Casa Milan.

21.52 – Due casi sospetti su treno bloccato al Brennero. Annullato il Carnevale di Ivrea L’Austria ha bloccato un treno al Brennero per due casi sospetti di Coronavirus. Intanto Ivrea ha annullato il carnevale. 20.57 – Coronavirus in Italia, positivo un medico del Policlinico di Milano Si registra il primo caso di Coronavirus nella città di Milano. Si tratta di un medico del Policlinico.

L’uomo è ricoverato all’ospedale Sacco. 20.30 . Diminuiscono i casi accertati a Torino Scendono da sei a tre i casi accertati di Coronavirus a Torino. A dare la notizia è stato il governatore Alberto Cirio. 19.40 Scuole e musei chiusi anche in Liguria Anche la Liguria ha disposto la chiusura delle scuole e dei musei. Sospese anche le manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico, sospesi i viaggi di istruzione e i concorsi pubblici. 19.15 – Tre casi accertati in Trentino Tre casi accertati in Trentino. Si tratta di turisti lombardi che erano in vacanza in quelle zone. 18.20 – Chiuso il Duomo di Milano Chiuso il Duomo di Milano. Anche il simbolo del capoluogo lombardo ha deciso di rispettare le ordinanze della Regione. 18.10 – Stop messe a Venezia A Venezia arriva lo stop delle messe. La decisione è stata comunicata dal Patriarcato. 17.50 – Terza vittima a Crema. In Lombardia chiusi pub e discoteche Si aggrava il bilancio delle vittime del Coronavirus. La terza vittima è stata registrata a Crema. Si tratta di una donna ricoverata in oncologia.

I contagiati sono oltre 150, 112 in Lombardia dove sono stati chiusi pub e discoteche.

17.04 – Scuole chiuse in Emilia Romagna Anche l’Emilia Romagna ha annunciato la chiusura delle scuole fino al prossimo 1° marzo. 16.10 – Sei casi in Piemonte e quattro in provincia di Bergamo Aumenta il numero dei contagi in Italia. Sono quattro i casi in provincia di Bergamo mentre sei in Piemonte. Tra questi anche i tre cinesi ritornato nel Cuneese il 19 febbraio.

15.23 – Un caso in Bergamasca Si segnala un caso di Coronavirus in Bergamasca. Si muovono le autorità locali per non farsi trovare impreparate dall’emergenza. 15.00 – Sospese le messe in Lombardia Sono state sospese le messe e le funzioni religiose in tutta la Lombardia. La Diocesi si allinea quindi alle disposizioni regionali. 14.25 – Milano, sospesi tutti gli spettacoli alla Scala Il teatro alla Scala di Milano ha deciso di sospendere tutte le rappresentazioni in attesa di nuove disposizioni. Si tratta di una decisione a scopo precauzionale.

13.52 – Scuole chiuse in Piemonte Anche il Piemonte ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

13.45 – Coronavirus, stop al Carnevale di Venezia In via precauzionale le autorità hanno deciso di fermare i festeggiamenti del Carnevale di Venezia.

12.58 – Scuole chiuse in Lombardia Non solo a Milano, per la prossima settimana le scuole saranno chiuse in tutta la Lombardia.

12.25 – 132 contagiati. Paziente in rianimazione a Monza

Alle 12:25 di domenica 23 febbraio 2020 i contagi in Italia sono 132. Un paziente è stato ricoverato in rianimazione a Monza dopo l’esito positivo dei test al Coronavirus.

11.33 – Primi due contagiati a Venezia Aumenta il numero dei contagi in Italia. Accertati i primi due casi di Coronavirus a Venezia.

11.15 – Il sindaco Sala chiede di chiudere le scuole a Milano Il sindaco di Milano chiede di chiudere le scuole per una settimana. Decisione attesa nelle prossime ore. 10.50 – Milano, rinviata la fiera verde. Le autorità hanno rinviato al mese di settembre la fiera Myplant & Garden, in programma dal 26 al 28 febbraio.

10.20 – Viminale, migranti della Ocean Viking in isolamento Il Viminale ha disposto un periodo di isolamento per i migranti della Ocean Viking che sbarcheranno a Pozzallo.

Le persone a bordo della nave trascorreranno un periodo di quarantena presso il locale hotspot. Coronavirus in Italia, le notizie più importanti del giorno

Di seguito le notizie più importanti della giornata in pillole.

Il coronavirus ferma la Serie A, rinviate tre partite. Per far fronte all’emergenza coronavirus il governo ha deciso di isolare le zone focolaio, sospendere l’attività didattica nelle zone a rischio, le gite scolastiche nei confini nazionali e internazionali e di sospendere gli eventi sportivi nelle zone a rischio. 10.06 – Coronavirus Fontana: 89 casi in Lombardia Ai microfoni di Sky,

Fontana ha aggiornato i numeri del coronavirus in Italia confermando 89 casi accertati in Lombardia. 9.40 – Coronavirus, positivo un 17enne della Valtellina Nelle prime ore del 23 febbraio è arrivata la conferma di un 17enne della Valtellina che studia a Codogno. Il paziente ha presentato i sintomi nella giornata di venerdì.

7.45 – Conte non sarà a Bari Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte non sarà presente a Bari per la giornata finale dell’incontro Mediterraneo Frontiera di Pace. Confermata invece la presenza di Papa Francesco.

7.00 – Coronavirus in Italia, 76 persone positive al coronavirus Alla mattina del 23 febbraio si segnalano 76 persone positive al coronavirus in Italia. 54 in Lombardia, 17 in Veneto, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio ed una in Piemonte. I due nel Lazio sono i turisti cinesi.

fonte foto https://twitter.com/Palazzo_Chigi 23.30

Concluso il Consiglio dei ministri Tre ore di Consiglio dei ministri per approvare il decreto legge per affrontare l’emergenza Coronavirus. In conferenza stampa il capo della Protezione Civile ha confermato 76 contagi con 11 focolai individuati. Una famiglia ha abbandonato la propria quarantena per tornare in provincia di Avellino. Sono stati rintracciati ma risultano negativi al test.

22.46 – 16 i casi accertati in Veneto I casi di Coronavirus accertati in Veneto sono 16 con il numero complessivo dei contagi in Italia salito a 64. 21.30 – Le università lombarde sospendono le attività Le università lombarde hanno deciso di sospendere le attività didattiche dal 24 al 29 febbraio. Le lezioni dovrebbero riprendere il 2 marzo.

21.00 – Coronavirus in Italia, secondo caso nel Milanese Secondo caso di Coronavirus nel Milanese. Si tratta di un settantunenne ricoverato all’ospedale di Vizzolo Predabissi. Recatosi spontaneamente in Pronto Soccorso, è risultato positivo al Covid-19. 20:00 – In corso il Consiglio dei ministri

E’ in corso il Consiglio dei ministri sul Coronavirus. Il Governo sta ascoltando opposizioni e Regioni sul decreto legge.

19:35 – Primo caso a Milano Primo caso di Coronavirus a Milano. Si tratta di un paziente di 78 anni ricoverato da una settimana al San Raffaele. 18.55 – Sale il numero dei contagiati Sale a 61 il numero dei contagiati in Italia. La regione con più casi resta la Lombardia con 46. 18.50 – Il presidente Mattarella: “Confido in senso di responsabilità” Nel pomeriggio di sabato sono arrivate le prime dichiarazioni del presidente di Mattarella sull’emergenza Coronavirus: “Confido nel senso di responsabilità dei nostri cittadini […]. Desidero esprimere riconoscenza ai medici, al personale sanitario, ai ricercatori e a quanti in questi giorni si stanno impegnando per arginare il rischio diffusione dell’epidemia“. 17.45 – Due casi accertati a Piacenza Continua a salire il numero dei contagi. Due casi accertati a Piacenza con le scuole che resteranno chiuse fino a martedì 25 febbraio.

17.35 – Il Friuli Venezia-Giulia decreta lo stato di emergenza

Il Fiuli Venezia-Giulia ha decretato lo stato di emergenza per il Coronavirus. Una misura per cercare di fermare l’epidemia e permettere agli ospedali di avere dei fondi che consentiranno in futuro di affrontare eventuali contagi.

16.45 – Primo caso a Torino

Si allarga l’area di contagio. Nel pomeriggio di sabato 22 febbraio è stato confermato il primo caso di Coronavirus a Torino. Si tratta di un uomo di 40 anni che ha avuto contatto con i pazienti lombardi.

16.28 – Piacenza, scuole chiuse Piacenza blindata. Le autorità hanno disposto la chiusura degli impianti sportivi e delle scuole fino al prossimo 25 febbraio. Si tratta di provvedimenti adottati a titolo precauzionale.

16.14 – Zaia, Università chiuse in Veneto Zaia ha annunciato la chiusura delle università in Veneto per almeno sette giorni. Le lezioni sono sospese e gli esami spostati di una settimana. Ancora nessuna decisione è stata presa invece sul Carnevale a Venezia.

15.50 – Coronavirus in Italia, caso sospetto ad Agrigento Si segnala un possibile caso di coronavirus ad Agrigento. Si attendono gli esiti dei test per capire se si tratti o meno di un caso di contagio. La pazienta in questione è una donna anziana ricoverata per una forma di polmonite con insufficienza respiratoria.

15.17 – Zaia: ‘Abbiamo chiesto che vengano adottato linee guida nazionali uniformi’ Parlando ai microfoni dei giornalisti Zaia ha fatto sapere di aver chiesto al governo delle linee guida nazionali uniformi per fronteggiare la minaccia del coronavirus.

14.44 – Fontana: 39 contagi in Lombardia, 12 quelli in Veneto. Focolaio nel basso lodigiano In occasione della conferenza stampa in Regione Lombardia, Fontana ha confermato trentanove contagi sul territorio di competenza. Sono invece 12 quelli registrati in Veneto. L’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera ha confermato che il focolaio è localizzato nel basso lodigiano. “Non è una situazione di pandemia, per ora non ci sono motivi perché nel resto della regione vengano prese misure di alcun tipo dal punto di vista sanitario“, ha dichiarato ancora Gallera.

14.20 – Rinviata Ascoli-Cremonese È stata rinviata a causa dell’emergenza sanitaria la partita del campionato di calcio di Serie B tra Ascoli e Cremonese.

13. 45 – Ordinanza del Ministero della Salute sulla quarantena Il Ministero della Salute ha pubblicato un’ordinanza nella quale si obbligano le autorità sanitarie ad applicare le misure della quarantena per i soggetti che hanno avuto contatti con i soggetti positivi al coronavirus. 13.05 – Oltre trenta casi di Coronavirus in Lombardia Il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana ha comunicato che sono 32 le persone contagiate da Coronavirus sul territorio.

13.00 – Centinaia di persone all’ospedale di Schiavonia Stando a quanto riferito dalla stampa locale, sarebbero 450 le persone chiuse nell’ospedale di Schiavonia, Padova. Per tutti sono scattati i test per valutare il contagio da coronavirus.

12.30 – Due nuovi casi di contagio nel Pavese Registrati in provincia di Pavia altri due casi di contagio da coronavirus. Si tratta di una coppia di Pieve Porto Morone. 12.00 – Coronavirus in Italia, Zaia: sette casi in Veneto Il governatore del Veneto Zaia ha annunciato sette casi di coronavirus nella regione.

11.45 – Sala, ‘Sospese attività lavorative nelle società dei comuni con rischio infezione’ Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha annunciato la sospensione delle attività lavorative per i dipendenti del’amministrazione e delle società controllate dei Comuni nei quali è concreto un rischio di contagio.

11.20 – Secondo caso a Pizzighettone Cremona, sette casi sospetti e secondo caso a Pizzighettone. Il soggetto avrebbe sintomi compatibili con il Coronavirus, si attendono i risultati dei test.

11.00 – 80 Carabinieri a Lodi Stando a quanto riferito da Sky, l’Arma dei Carabinieri ha deciso di inviare ottanta uomini a Lodi. Una task force per far fronte all’emergenza coronavirus. 10. 28 – Coronavirus, seconda vittima in Italia Stando a quanto riferito dall’Ansa, è una donna residente in Lombardia la seconda vittima del Coronavirus in Italia. Secondo le prime informazioni raccolte potrebbe essere collegata ai casi di Codogno. La donna sarebbe la madre di un amico del trentottenne proprio di Codogno. L’anziana è risultata positiva al coronavirus ma non sono note le cause del decesso.

10.13 – Coronavirus in Italia, 30 casi tra Lombardia e Veneto Sono trenta i casi di Coronavirus in Italia. Ventisette casi sono registrati in Lombardia, due in Veneto. Il terzo caso è quello dell’anziano di Vo’ Euganeo morto la sera del 21 febbraio.

9.15 – Cinese aggredita a Torino Una donna cinese di quarant’anni ha denunciato di essere stata insultata e aggredita a Torino. Stando a quanto emerso, sarebbe stata pestata da due persone, mosse da un sentimento di discriminazione legato alla paura del coronavirus. 8.45 – Coronavirus in Italia, nuovo caso in Veneto Nuovo caso di Coronavirus in Italia. Dopo i due casi di Padova, si registra terzo caso in Veneto, a Dolo. Si tratta del contagio numero 21 in Italia.

7.30 – Coronavirus, atterrato in Italia il volo con alcuni degli italiani a bordo della Diamond Princess Intorno alle sette e mezzo del mattino è arrivato all’aeroporto militare di Pratica di Mare il volo con a bordo alcuni dei passeggeri italiani della Diamond Princess. Nelle prossime ore, dopo le visite mediche, saranno trasferiti alla Cecchignola, dove fino a poche ore fa si trovavano gli italiani rientrati da Wuhan.

7.00 – Cremona chiude le scuole in via precauzionale Il Comune di Cremona ha deciso di chiudere le scuole in via precauzionale a fronte della diffusione del Coronavirus.

6.45 – Coronavirus in Italia, contagio a Cremona È stato registrato a Cremona il sedicesimo caso di Coronavirus in Lombardia, la Regione più colpita dal Covid 19. Il sedicesimo lombardo contagiato dal Coronavirus sarebbe di Sesto Cremonese ed è ricoverato da cinque giorni nell’ospedale di Cremona.

6.34 – Nuova riunione della Protezione Civile Alle ore 12.00 del 22 febbraio si riunisce la Protezione Civile alla presenza del Premier Giuseppe Conte. I casi di Coronavirus continuano ad aumentare e non si escludono nuove misure emergenziali per provare a contenere la situazione. fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/ Una vittima in Veneto La mappa dei contagi, però, si allarga fino in Veneto dove due persone sono risultate positive al primo test.

Nella tarda serata uno dei pazienti è deceduto per delle complicazioni dovute al Coronavirus. Le autorità sanitarie che sono al lavoro per cercare di ricostruire meglio le ultime ore dei contagiati. Si teme un bilancio ancora più grave visto che l’epidemia sembra ormai aver preso piede nel nostro Paese con il paziente zero.

https://it.wikipedia.org/wiki/Coronavirus#/media/File:Coronaviruses_004_lores.jpg

Il ministro Speranza: “Stiamo isolando tutti i contatti dei contagiati” “Siamo al lavoro per isolare tutti i contatti dei contagiati“, a dirlo è il ministro della Salute Roberto Speranza. Il Dicastero, per cercare di mantenere l’epidemia meno sviluppata possibile, ha chiesto a tutti i cittadini di ritorno dalla Cina di mettersi in quarantena per 14 giorni e soprattutto controllare eventuali sintomi da Coronavirus con la febbre alta. Queste persone, inoltre, dovranno segnalare alle autorità sanitarie italiane il proprio rientro in Italia. Una procedura resa obbligatoria dalla Oms dopo gli ultimi casi. I casi in Lombardia

Dopo il 38enne del Lodigiano, aumenta il numero dei contagi con il ‘focolaio’ che sembra essere proprio a Castiglione d’Adda, il paesino che ha dato vita a questa emergenza. In una conferenza stampa è stato confermato come, oltre ai sei casi di questa mattina, i test hanno confermato la presenza del Covid-19 in altre nove persone. Tre di questi sono clienti di un bar mentre cinque operatori sanitari dell’ospedale di Codogno molto probabilmente contagiati dagli stessi pazienti. Risultato negativo, invece, l’uomo tornato dalla Cina che avrebbe, secondo le prime ipotesi, contagiato il 38enne.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE