fbpx

Forza Italia ritira emendamenti prescrizione sul dl intercettazioni

Senza categoria

Forza Italia decide di ritirare gli emendamenti in materia di prescrizione preferendo dare la massima priorità in Parlamento all’emergenza sanitaria del Coronavirus 

Monica Montanaro

Forza Italia ha fatto un passo indietro sul dl intercettazioni in questi giorni in discussione in commissione Giustizia alla Camera.. Lo fa sapere tramite un comunicato di Enrico Costa, deputato Fi, reputando opportuno in questo momento storico far cadere gli emendamenti proposti: “Noi pensiamo che in questa fase debbano essere messi da parte i temi divisivi. Abbiamo pertanto ritirato i nostri emendamenti in materia di prescrizione. In questo momento di fronte al Parlamento ci sono altre priorità”. Gli emendamenti al dl intercettazioni presentati in commissione Giustizia alla Camera sono circa 200. Il provvedimento è in attesa del passaggio in Aula a Montecitorio proprio domattina dopo la fiducia già incassata al Senato.

Fi chiede  che il provvedimento sia accantonato per dare la massima priorità al decreto sul Coronavirus. Ma il M5S non ci sta e definisce quella avanzata da Forza Italia come una richiesta del tutto  strumentale ai propri  interessi di partito.

Francesca Businarolo (M5s), presidente della commissione, è fiduciosa che il dl intercettazioni passerà poiché gli emendamenti sono tutti presentati dall’opposizione. “Un paio sono stati presentati dal forzista Costa e hanno a che fare con la prescrizione”, ha dichiarato la Businarolo. E’ dello stesso parere il deputato Pd Walter Perini, in commissione Giustizia alla Camera, che ha rigettato la richiesta delle opposizioni politiche di procrastinare la discussione del dl intercettazioni per affrontare l’emergenza Coronavirus. “E’ giusto andare avanti con il lavoro della commissione proprio per il senso di responsabilità a cui le opposizioni si stanno appellando, magari anche evitando gli ostruzionismi. Tutte le commissioni saranno al lavoro”, ha riferito il piddino Verini. 

Valutando le diverse posizioni politiche in campo molto probabilmente anche la Camera dei deputati domani darà il suo via libera alla fiducia al dl partorito dalla maggioranza di governo in carica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE