fbpx

Disatro UE 2020?

Senza categoria

 
di Marco Sandero 


 Tutte le banche centrali stanno intervenendo nel sostenere le loro economie, ma per la ue e la bce va tutto bene come nel 2008 e si e’ ormai visto nell’ultimo decennio come e’ andata a finire!!

Il coronavirus sta impattando sulla UE come un asteroide sulla terra popolata dai dinosauri ma accadono cose miracolose nei paesi che dominano la U.E.:

In particolare colpisce come la Germania che ha 110.000 cinesi, è poco più grande dell’Italia ma ha oltre 23.000.000 di abitanti in più, zone del paese con una densità paragonabile ad un formicaio, SISTEMI DI TRASPORTO PUBBLICI RAMIFICATISSIMI …Basta vedere la metropolitana di Berlino (un vero formicaio di gallerie sotto Berlino, rapporti intensissimi con la Cina, MA…………HA SOLO 240 CONTAGIATI (AL 4.03.2020) E NEANCHE 1, DICO 1 MORTO??MAGIA TEUTONICA?

No, buon senso politico, come la Francia e praticamente tutti i paesi europei, sanno benissimo che questo tipo di virus è difficilissimo da contenere, sanno benissimo che ha effetti gravi o letali sulle persone con difese immunitarie carenti, in particolare anziani già messi male (vorrei far notare che ogni anno in Italia per “normale” ricambio fisiologico muoiono oltre 600.000 italiani. esattamente 647.000 nel 2019 con cause di morte varie, di solito nei media si parla di infarti, ictus, tumori ma non si parla mai quasi dei quasi 9000 casi di morte per influenza e polmonite!!

Ma in tutto questo vergognoso can can mediatico nessuno parla delle malattie croniche dell’apparato respiratorio (asma e c.): se andate su:

http://dati.istat.it/

poi a:

  • Mortalità per territorio di evento

troverete che la somma delle malattie apparato respiratorio croniche nel 2017 da la mostruosa cifra di 53 372 MORTI!

Per non parlare dei quasi 4000 suicidi = più di 10 al giorno!!.

Per non parlare dei quasi 3000 per “cause sconosciute e non specificate”?

Per non parlare dei quasi 11500 per “altri sintomi, segni, risultati anomali e cause mal definite”

ALTRO CHE CORONAVIRUS!!……Nessuno va a vedere ad esempio le cause dei suicidi (probabilmente sottostimate viste le due successive cause di morte) per non scoprire che la maggioranza sono direttamente o indirettamente correlate all’austerity terribile che da decenni ci stritola!!

UNA RIFLESSIONE ANDREBBE FATTA ANCHE SUL FATTO CHE NEL 2019 CI SONO STATI 50.000 MORTI IN PIU’ DEL 2014, MA QUI CI VORREBBE UN ARTICOLO APPOSTA SUL FATTO CHE LA SALUTE DEGLI ITALIANI MEDI NON BRILLA PARTICOLARMENTE NELLA SUA EVOLUZIONE DEGLI ULTIMI 10 ANNI (guarda caso dopo la crisi del 2008 e l’austerity imposta dalle élite U.E.), se si pensa che i principali “votanti” del PD sono proprio anziani e pensionati la cosa crea una certa tristezza, perché stanno votando quelli che gli stanno tagliando la sanità e quindi ne stanno minando salute, vecchiaia e fine vita dignitosa = una specie di Sindrome di Stoccolma.

Cari pensionati che votando PD pensate di votare i “compagni” che pensano al benessere di voi pensionati e anziani leggetevi questo:

https://espresso.repubblica.it/inchieste/2018/01/22/news/cosi-stanno-uccidendo-la-sanita-pubblica-1.317368

E’ di Espresso Repubblica il vostro giornale di riferimento!! Auguri di buona lettura e buona salute futura, ne avrete bisogno!

A mio parere buona parte le élites mercantiliste tedesche si sfregano silenziosamente le mani: un virus che sfoltisce il paese dai malati immunodepressi (anziani o no) che costano un botto di cure, pensioni e mantenimento senza essere produttivi…. WELL (bene in tedesco)……Questo è il Mercantilismo Baby, iniziò così anche ai tempi di Hitler, chi è un peso se passa a miglior vita WELL per la “COMPETITIVITA’ TEUTONICA”, e se non si inverte questo psicopatico neoliberismo e mercantilismo U.E. LI’ TORNEREMO!!!

Ma torniamo al pezzo: in sostanza, come ho già detto in altri articoli, in tutta Europa e oltre stanno contabilizzando gli anziani e immunodepressi morti con tamponi positivi come MORTI PER LE PREGRESSE PATOLOGIE, proprio per non scatenare panico eccessivo nella popolazione e non avere impatti troppo gravi sull’economia.

In Italia siamo a 79 morti. Ha ricordato Borrelli “per lo più si tratta di ultra 70enni, ultra80enni e 90enni, (uno ne aveva 101 di anni) per lo più con patologie pregresse”. ( p.s. in Italia solo di ultracentenari ne abbiamo quasi 15.000!!)

I dati dell’Istituto superiore di sanità: l’82% dei casi gravi e IL 97% DEI DECESSI PRESENTANO ALMENO UNA PATOLOGIA CRONICA PREESISTENTE!

A fronte dei quasi 54.000 morti solo per influenza, polmonite e malattie respiratorie croniche varie che avvengono ogni anno sono briciole.

Vi rimetto l’intervista col virologo serio e di buon senso che ho già messo nel precedente articolo :

https://youtu.be/E2jlb1GqT7k

Ora viene detto agli anziani di barricarsi in casa, così il sistema immunitario si indebolisce ancor di più.

Ora vengono chiuse le scuole per una decina di giorni (per ora), speriamo che almeno vengano garantite lezioni on line per gli studenti.

ecc., ecc., ecc., in sostanza grazie a questo Governo siamo diventati gli appestati del mondo, con i media nostrani che suonano la grancassa con danni di immagine mostruosi!! I CINESI ADDIRITTURA METTONO IN QUARANTENA GLI ITALIANI CHE VANNO IN CINA:

https://www.youtube.com/watch?v=Sq1D4o4Q86c

MENTRE NOI QUELLI CHE TORNAVANO DALLA CINA LI ABBIAMO LASCIATI RIENTRARE SENZA CONTROLLO… UNICI DEMENTI CHE HANNO CHIUSI I VOLI DIRETTI CON LA CINA, COSI’ SONO RIENTRATI MIGLIAIA DI CINESI CON SCALI INTERMEDI O CON LA PARTE FINALE DEL VIAGGIO IN TRENO O ADDIRITTURA PULLMAN SENZA POTERLI TRACCIARE ……….GENIALE!! ALTRIMENTI ERAVAMO RAZZISTI…..(CENSURA PER NON DIRE PAROLACCE).

Sintesi: grazie ad un Governo e i media compiacenti e complici stanno sfruttando il Coronavirus per affossarci, costringerci a ratificare il MES e permettere ai potentati economico- finanziari usurocratici U.E. di Spolparci definitivamente.

Diffondete se ci tenete alle vostre terga.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE