fbpx

«All’Italia» (poesia di G. Palma)

Arte, Cultura & Società

«All’Italia»

T’hanno messa in ginocchio tante volte,
da Annibale alle brigate rosse,
ma da tenace e forte dei tuoi figli
solerti, l’hai superate tutte, Italia
bella. Ti presero a tradimento
in quel di settembre e ti ferirono
il dodici dicembre, ma t’alzasti
come una mamma ch’accarezza,
pur piangente, i figli suoi. Oggi
sei colpita a morte, come mai
era successo. Ma dalle ceneri
del dolore risorgerai anche
stavolta. Con l’amore di tutti noi.
Sollevati. E mostra il tricolore
che il Poeta vide all’apparir
della sua bella:
«sovra candido vel cinta d’uliva
donna m’apparve, sotto verde manto
vestita di color di fiamma viva».

[Giuseppe Palma]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE