fbpx

Coronavirus, negli ospedali di Puglia garantite scorte del farmaco anti-artrite

Politica italiana

Il presidente Michele Emiliano ha annunciato che anche in Puglia saranno garantite in tutti gli ospedali le scorte del medicinale anti-artrite “Tocilizumab” per aiutare i contagiati affetti da Covid-19 Coronavirus

Monica Montanaro

Anche la Puglia è stata interessata dalla spietata pandemia del Covid-19 e anche nella terra del Tavoliere si prende ogni sorta di precauzione per scongiurare il diffondersi del virus capillarmente. In osservanza del dpcm del Governo e accogliendo ogni proposta che aiuti i contagiati pugliesi, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha annunciato che anche in Puglia verrà utilizzato il farmaco “Tocilizumab“, il medicinale contro l’artrite. L’efficacia del farmaco è stata testata a Napoli dove ha mostrato di portare a guarigione un gruppo campione di persone affette da Coronavirus. Emiliano ha adottato tale rimedio-cura per contenere gli effetti deleteri del virus onde evitare l’evolversi della patologia e il suo degenerare  verso forme più aggressive.

In Puglia, come in altre regioni dell’Italia, è stata impiantata una task force per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, i cui esponenti di spicco ieri hanno avuto un incontro in videoconferenza con  i vertici della società farmaceutica Roche, usufruendo del parere autorevole del professore Pier Luigi Lopalco. La riunione virtuale ha dato i suoi frutti e si è raggiunto un accordo favorevole grazie alla magnanimità dell’amministratore delegato della società che ha messo a disposizione gratuitamente il farmaco per la Regione Puglia. Dunque, nei giorni avvenire la Regione richiederà esplicitamente all’azienda farmaceutica il fabbisogno programmato di scorte del farmaco in modo da garantirne la fruibilità in tutti i nosocomi pugliesi. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE