fbpx

La forza dei numeri

Italiani nel mondo

 Alla fine dello scorso anno, il totale era di 4.676.647 Connazionali fuori dalla Penisola. Il gruppo maggiore, già da tempo, si trova nel Vecchio Continente (2.500.767). In America Meridionale 1.453.927. In America Settentrionale e Centrale 423.823. In Africa, Asia, Oceania e Antartide il numero s’è attestato a 258.130 Connazionali.

La distribuzione numerica, ai fini elettorali, rappresenta le quattro Ripartizioni Geografiche nelle quali è suddivisa la Circoscrizione Estero. Con l’attuale legge elettorale, a ogni Circoscrizione spettano, indipendentemente dal numero dei votanti, un Deputato e un Senatore.

 Salvo modifiche referendarie. I rimanenti seggi (8 Deputati e due Senatori) sono assegnati tra le varie Ripartizioni Geografiche in proporzione al numero dei cittadini italiani residenti e votanti. Facendo un’analisi numerica degli aventi diritto di voto, un’ipotetica alleanza politica, Europa/America Meridionale, avrebbe la maggioranza assoluta dei voti riferiti alla Circoscrizione Elettorale estero.

Del resto, la forza dei numeri evidenzia che basterebbero i voti degli italiani d’Europa per una maggioranza politica relativa. Seguirebbero le Circoscrizioni delle Americhe con 1.877.500 presenze italiane.

Ovviamente, resterebbero da considerare le influenze delle candidature nazionali dato che gli eleggibili all’estero devono, necessariamente, appartenere a uno dei partiti, che non sono pochi, in essere sul territorio della Repubblica. Anche l’eventuale ridimensionamento dei numeri del nostro potere legislativo non andrebbe a modificare il dispositivo che abbiamo riportato.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE