fbpx

#iorestoacasa un vademecum affinché #nessunorestisolo

Lombardia

Ciascuno di noi può avere un ruolo attivo nello stare vicino alle persone fragili che inevitabilmente restano sole a causa delle limitazioni sugli spostamenti. Ecco un vademecum con alcuni consigli promosso dall’Ambito 9, afferente i comuni dell’Alta Valle Seriana e della Val di Scalve.

COVID- 19 – Il vademecum 

Quello che stiamo vivendo è al di fuori di ogni logica ed ogni schema; siamo limitati nei nostri movimenti e nelle interazioni sociali al fine di limitare il contagio e ridurre i danni già ingenti in termini di vite umane. Questo deve essere anche il tempo in cui, pur mantenendo le distanze e le precauzioni, non ci dimentichiamo delle persone anziane, delle persone fragili e di quanti vivono in solitudine o hanno i propri cari lontani.

Seguiamo queste semplici indicazioni:

⇒ Lasciamo da parte litigi familiari, non è questo il tempo per portare rancore e lasciare sole le persone;
⇒ Telefoniamo con regolarità ai nostri cari (genitori, nonni, zii, amici, compagni …) e sosteniamoci a vicenda, in questo clima che spaventa tutti ma in cui è importante non sentirci soli;
⇒ Diamo uno sguardo ai vicini, soprattutto se fragili o anziani soli: siamo tutti custodi sociali e importanti punti di riferimento per chi abita di fianco a noi;
⇒ Dobbiamo limitare gli spostamenti, per cui quando uscite a fare la spesa o le commissioni, chiedete a conoscenti ed amici, soprattutto se fragili o anziani, se hanno bisogno di commissionarvi qualche acquisto. I Comuni hanno istituito dei servizi dedicati, ma è importate che ognuno faccia la sua parte e che i volontari limitino gli spostamenti e portino il proprio aiuto alle persone fragili;
⇒ Le strutture socio sanitarie (Case di Riposo e Comunità per Disabili) sono impegnate ad affrontare la cura ai malati, con risorse umane sempre più allo stremo, pertanto in questo momento gli ingressi sono limitati. Dedichiamo il nostro tempo ed energie alla cura dei nostri cari, anche laddove il compito ci richiede sacrifici.

È importate che ognuno faccia la sua parte, perchè “se non ora, quando?”

Certi che ognuno farà del proprio meglio e nella speranza di poter riprendere presto le nostre vite, vi esprimo vicinanza e saluto cordialmente.

​​​​​​​La Presidente dell’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito Distrettale Valle SerianaSuperiore e Valle dei Scalve

Antonella Luzzana


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE