fbpx

Sospensione canoni di locazione studenti fuori sede,

Arte, Cultura & Società

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la richiesta degli studenti universitari fuori sede

Sospensione canoni di locazione studenti fuori sede, l’appello lanciato dai ragazzi dellUMG raggiunge 60.000 firme grazie ad una petizione online.
Lettera al Presidente del Consiglio, al Ministro dell’Università e al C.N.S.U. Uniti da nord a sud.

Solo pochi giorni fa è stato lanciato l’appello,da Emanuele Scigliano, rappresentante in seno alla consulta studenti UMG, Michele Caruso, rappresentante in seno al Senato Accademico UMG, Damiano Carchedi, Garante degli Studenti dell’area giuridica-economica-sociale e già componente del CDA e della Consulta dell’UMG, rivolto alle Istituzioni, di sospendere il canone di locazione nei riguardi di tutti gli studenti universitari fuori sede che sono dovuti rientrare – per impossibilità sopravvenuta – nelle loro città, a causa del grave stato di emergenza Covid-19 che sta interessando tutto il territorio nazionale e che la società tutta si ritrova a combattere, rientro che gli ha portati ad abbandonare i propri appartamenti in affitto, che fino a pochi giorni fa erano abitati per poter frequentare lezioni e sostenere esami.

A questo status si aggiunge pure l’estremo stato di difficoltà, comunicato da tantissimi studenti che non sono rientrati nelle proprie città, confortati dalla frase ” lo Stato c’è” – e che ritrovandosi le famiglie con entrate pari a zero si trovano in una situazione di impossibilità ad adempiere al contratto stipulato con il locatario.
Nel giro di poche ore – continua la nota – l’appello lanciato da Catanzaro – accompagnato anche da una lettera inviata al Presidente del Consiglio, al Ministro dell’Università e al C.N.S.U.,è stato sposato da studenti fuori sede e associazioni, da nord a sud, che si sono messi in contatto con i promotori per portare avanti la causa, cosi da unire il grido d’allarme.

A tal riguardo, Giovanni Feo, studente fuori sede che studia a Roma, oltre a sposare l’appello lanciato dai 3 rappresentanti di Catanzaro, ha supportato la causa lanciando una petizione – sostenuta a 360° dalle popolazioni studentesche delle varie Università, oggi ha superato le 60.000 firme.

La petizione – si legge ancora – non è contro i privati ma a sostegno degli studenti e delle famiglie che a causa del grave dramma che tutto il popolo italiano si ritrova a vivere, sono impossibilitati ad adempiere agli accordi stabiliti.Oltre alla sospensione del canone di locazione, interfacciandoci con gli studenti da nord a sud, come intervento a tutela sia del locatore che dell’affittuario, potrebbe constatarsi – come inserito all’interno della petizione e sottoscritto da oltre 60.000 firmatari – un ausilio economico affinchè lo studente possa adempiere al privato.
Inoltre, al termine dell’emergenza, proponiamo che il Governo, in futuro, intervenga con una misura legislativa introducendo un tetto di costo massimo per gli affitti, mettendo in atto uno strumento di garanzia e tutela per gli studenti su tutto il territorio nazionale.

In queste ore – conclude la nota – a seguito della sempre più possibile proroga delle restrizioni e dello stato di emergenza, su idea di alcuni rappresentanti dell’UMG di Catanzaro e di altri Atenei, è appena nato un network dal nome ” Movimento Primavera” simboleggia la forza di resistere e di rinascere, che permetterà di comunicare con tutti gli studenti d’Italia per attuare delle proposte necessarie in vista dell’emergenza Covid-19 che sta fortemente destabilizzando il nostro paese.
Sospensione canoni locazione, rivisitazione requisiti borse di studio e no tax area, abrogazione o diminuzione delle tasse per tutta la durata dell’emergenza, sono alcuni dei punti su cui si sta lavorando con insistenza al fine di continuare a tutelare gli studenti di tutta Italia.

Noi ci siamo e restiamo uniti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE