fbpx

R.Mussolini. vergognoso erogare buoni spesa “limitati”. Raggi riveda subito bando

Lazio

 ROMA – «Occorre rivedere subito il bando di gara per i buoni spesa da destinare ai più fragili in emergenza coronavirus: è vergognoso limitarne l’erogazione solo fino al limite dei fondi disponibili. Per questo motivo ho presentato una mozione a mia prima firma, sottoscritta anche dagli esponenti di FdI, con la quale chiedo a Sindaca e assessore competente di intervenire immediatamente modificando l’avviso pubblicato nei giorni scorsi dal Campidoglio. Del resto, per la copertura delle domande che eccedono le somme disponibili in bilancio è sufficiente utilizzare una parte di quelle non corrisposte per la rata di restituzione dei mutui, come consente il decreto legge del 18 marzo scorso.

I buoni spesa dovrebbero essere un’ancora di salvezza per quanti, magari già gravati dalla crisi economica di questi ultimi anni, risultano più di altri esposti pesantemente ai dannosi effetti economici derivanti dalla pandemia in corso. Considerate le modalità con le quali si è pensato di gestirli, però, sono risultati l’ennesima cartina al tornasole dell’inadeguatezza con la quale l’amministrazione grillina sta governando la città. Mi auguro solo che, almeno in questa occasione, i cinque stelle abbandonino la prosopopea che li contraddistingue e ammettano che, così come è formulata, questa misura non risponde ai requisiti di emergenza e urgenza da Covid-19».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE