fbpx

Vicepresidente Sala: spostamenti record al 41%

Lombardia

Troppi spostamenti dei cittadini lombardi. Ancora troppi. I dati rilevati dalle compagnie telefoniche che segnalano i cambi di celle alle quali si agganciano gli smartphone delle persone in movimento sono stati presentati dal vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala nella diretta Facebook sulla pagina di Lombardia Notizie Online.

“I dati non sono positivi:ieri raggiunto un record rispetto a più di 2 settimane fa – ha spiegato il vicepresidente Sala – perché siamo arivti al 41% di mobilità. Sicuramente ci sono persone che hanno fatto la spesa per Pasqua, così come altri si sono spostati in quanto legati alle attività produttive essenziali, quindi autorizzati, ma così non va per niente bene”.

“Abbiamo fatto un campionamento su alcuni Comuni attraversati da arterie che portano a località turistiche – ha aggiunto Fabrizio Sala – e i dati sono superiori al 5, 6, 7% rispetto al resto della Lombardia. Sono statistiche che abbiamo trasmesso alle Prefetture in modo possano organizzare al meglio i controlli che saranno effettuati dalle Forze dell’ordine”.

“Rinnoviamo l’invito a rimanere a casa a Pasqua – ha ribadito – sarà un modo diverso di festeggiare questa importante ricorrenza ma di sicuro aiuterà ad abbassare il tasso di contagio”.

Il vicepresidente Sala che è anche assessore regionale alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese si è anche soffermato su una ‘buona notizia’: “C’è anche qualcuno che sta aiutando i nostri malati, oltre che la comunità scientifica e quella delle attività produttive. In Lombardia è stata realizzata una collaborazione tra Usa e Canada per realizzare un nuovo tipo di respiratore che si produce in grande quantità e molto velocemente, ha un costo inferiore rispetto a quelli attualmente in produzione e sta per essere certificato dall’FDA (Food and Drug Administration) americana. Uno sforzo fatto da un grande gruppo di scinenziati, testato all’ospedale San Gerardo di Monza, al quale hanno aderito grandi aziende come Elemaster di Lomagna (LC), Hitachi e HP. Un progetto innovativo in collaborazione con l’università di Milano Bicocca che rivoluzionerà la produzione respiratori: diamo una speranza in più ai malati di Covid”.

Anche in questa occasione, il vicepresidente Sala ha rivolto un appello ai cittadini lombardi che non avessero ancora scaricato dalle piattaforme Ios o Android l’applicazione gratuita ‘AllertaLOM’ all’interno della quale è ospitato il progetto CercaCovid: un questionario totalmente anonimo che permette di trasmettere a un gruppo di scineziati e ricercatori una serie di dati utili a studiare la diffusione del Coronavirus.

“Scarichiamo l’applicazione ‘AllertaLOM’ – ha detto il vicepresidente Sala – in qualunque momento, anche in questi giorni di festività, e compilate il questionario, ogni giorno. Siamo arrivati a 714.000 applicazioni scaricate, dobbiamo arrivare a 1 milione”. “Avere una mappa del rischio contagio – ha concluso – è di fondamentale imnportanza anche per passare alla ‘fase 2′” 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE