fbpx

Regione Lombardia, Fdi: bene revoca Colosio, sua nomina sarebbe stata offesa intollerabile

Lombardia

Ollennai

“L’indicazione di Claudio Colosio a componente della task force di Regione Lombardia per la fase 2 sarebbe stata un’offesa intollerabile.
Al di là del percorso professionale di Colosio come medico del lavoro, nessuna task force avrebbe mai potuto cancellare la sua condanna a 7 anni e 9 mesi per l’omicidio di Sergio Ramelli.

Ringraziamo l’Assessore Gallera, da sempre sensibile alla vicenda umana di Sergio, a cui in questi giorni abbiamo sottoposto la vicenda auspicando un passo indietro dello stesso Colosio. Lo abbiamo fatto con discrezione nonostante l’evidente trasporto emotivo per chi come noi ogni anno ricorda il sacrificio di Sergio Ramelli, in modo da evitare che quella nomina potesse riaprire una dolorosa ferita proprio a pochi giorni dal 45esimo anniversario della morte di Ramelli. Siamo felici che le nostre richieste abbiano trovato ascolto”.

È quanto dichiarano in una nota i parlamentari lombardi di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa, Carlo Fidanza, Paola Frassinetti, Marco Osnato, Daniela Santanchè, Alessio Butti, Gianpietro Maffoni, Lucrezia Mantovani, Pietro Fiocchi, Isabella Rauti, insieme agli Assessori e Consiglieri regionali Riccardo De Corato, Franco Lucente, Lara Magoni, Barbara Mazzali e Federico Romani.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE