fbpx

Un aiuto concreto alle famiglie e alle piccole imprese colpite dalla crisi economica da covid-19

Economia e Finanza

di avv. Luigi Benigno

segretario@difesaconsumatorieimprese.it

Con lo spiraglio del superamento dell’emergenza sanitaria si affaccia preponderante la crisi economica di migliaia di piccole imprese. I proprietari dei locali minacciano azioni legali per il mancato pagamento dei canoni. La stessa situazione comincia a verificarsi anche per i canoni uso abitazione. Sarà difficile non ottemperare, pena la risoluzione del contratto e migliaia di sfratti per morosità. A ciò si aggiungono le utenze, il pagamento di fornitori, le rate dei finanziamenti in corso etc.

Una via d’uscita è la legge sul sovraindebitamento incolpevole. Le misure adottate dal governo costituiscono pur sempre una causa di forza maggiore degli inadempimenti in corso e di quelli che, purtroppo, si affacciano all’orizzonte. La fine del lockdown non consentirà, purtroppo, una ripresa repentina e le misure preventive applicabili non consentiranno una ripresa rapida degli incassi e dei fatturati. Il rischio è che la situazione di sovraindebitamento diventi irreversibile e molte imprese saranno costrette a chiudere i battenti, lasciando a casa migliaia di lavoratori.

Non tutto è perduto. L’associazione Centro Tutele Consumatori e Imprese, operativa su tutto il territorio nazionale, ha messo in piedi una task force di professionisti per assistere e tutelare famiglie e imprese che non riusciranno ad uscire dai debiti accumulati. Le procedure attivabili consentiranno di impedire azioni esecutive e cessazione di migliaia di attività, potendo attivare uno scudo protettivo con la dilazione dei pagamenti e con una decurtazione di quanto non si potrà pagare.

Per info e consulenza gratuita sarà possibile contattare i nostri consulenti in tutta Italia attraverso questo canale, e attraverso i recapiti telefonici, whatsapp ed email che troverete sul sito web www.difesaconsumatorieimprese.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE