fbpx

Coronavirus, Toti: dal 4 maggio Liguria pronta a ripartire

Senza categoria

“Non possono riaprire solo le grandi aziende”

GENOVA – “Secondo le stime dell’Osservatorio nazionale sulla salute, la fine dei nuovi contagi in Liguria potrebbe attestarsi intorno al 14 maggio e la nostra regione sarà la seconda a raggiungere questa tanto attesa meta. Per questo il 4 maggio, se i dati del contagio lo consentiranno, non possono riaprire solo le grandi aziende, ma anche il resto del tessuto economico e sociale. Gradualmente e con regole ben precise”. Lo scrive su Facebook il governatore della Liguria, Giovanni Toti.

“Servono risorse – sottolinea Toti – per aiutare le aziende a dotarsi degli strumenti necessari per contrastare il diffondersi del virus e lo faremo: stiamo lavorando a un fondo (soldi a fondo perduto) per gli investimenti. Lavoreremo sulle distanze dei tavoli, le modalità di servizio, sulla possibilità di concedere ai locali più spazio all’aperto gratuitamente, sull’allungamento degli orari di apertura per evitare assembramenti, sui metri quadri necessari per ogni cliente, sulla formazione professionale per il personale e sull’informazione dei cittadini”.

“Lo stesso – spiega il governatore ligure – vale per alberghi e stabilimenti balneari, marine resort, agriturismi, bed and breakfast. Agli imprenditori servono aiuti, certo, ma soprattutto regole e tempi per poter sperimentare il ritorno all’attività. Mettiamoci in cammino. La Liguria ci sarà”, conclude Toti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE