fbpx

Rebolini nuovo presidente del cdc raee

Ambiente & Territorio

Il manager, country manager di PV CYCLE Italia Consorzio, guiderà il Centro di Coordinamento RAEE per i prossimi due anni

MILANO –  Bruno Rebolini, country manager di PV CYCLE Italia Consorzio, è il nuovo presidente del Centro di Coordinamento RAEE per il biennio 2020-2022. Rebolini è stato nominato dal Comitato esecutivo, anch’esso totalmente rinnovato nei componenti, il 22 aprile scorso. Il manager sostituisce in questo incarico Giorgio Arienti, direttore generale di Ecodom.

Rebolini, 60 anni, è laureato in Ingegneria nucleare al Politecnico di Milano, ha maturato una lunga carriera professionale in multinazionali italiane e internazionali occupandosi di impiantistica e gestione delle reti sul territorio, tra queste Techint, Shell e Nuovo Pignone. Nel 2005 diventa consulente per Autogrill nella direzione tecnica Italia ed Europa per poi passare al settore delle energie rinnovabili. Dal 2015 è country manager di PV CYCLE Italia Consorzio.

Centro di Coordinamento RAEE

Il Centro di Coordinamento RAEE è un consorzio di natura privata, gestito e governato dai Sistemi Collettivi sotto la supervisione del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare e del Ministero dello Sviluppo Economico. È costituito dai Sistemi Collettivi dei produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE), in adempimento all’obbligo previsto dal Decreto Legislativo n. 49 del 14 marzo 2014.

Il compito primario del Centro di Coordinamento RAEE è garantire su tutto il territorio nazionale una corretta gestione dei RAEE originati dalla raccolta differenziata, assicurando che tutti i Sistemi Collettivi lavorino con modalità ed in condizioni operative omogenee; il Centro di Coordinamento RAEE stabilisce, inoltre, come devono essere assegnati i Centri di Raccolta RAEE ai diversi Sistemi Collettivi.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE