fbpx

Vincera’ il buon senso

Politica

Prima d’esporre il nostro pensiero, specifichiamo che l’attuale Pandemia potrebbe condizionare il giudizio generale. Tuttavia, di là da ogni assennata riflessione, ci preme evidenziare alcune considerazioni d’ordine pratico che riteniamo interessanti; anche perché il Covid-19 sarà sconfitto; è solo questione di tempo. Mentre i problemi d’Italia, che già c’erano, aumenteranno.

Certo è che la politica del dopo dovrà trovare nuovi motivi di dialogo e di contatto. Perché il Paese ha bisogno di certezze che, anche prima dell’invasione del Coronavirus, non ci sono mai state. Il tempo per superare la delicata realtà nazionale ci sarà. Restano, però, da rafforzare le condizioni per una franca intesa anche sul fronte delle riforme. Per generare lavoro, servono gli investimenti e questi dipendono dalle garanzie che, da soli, non siamo più in grado d’avvalorare.

Il buon senso, che è saggezza di un Popolo, ha da differenziarsi da posizioni in apparenza “alternative”. La Penisola ha bisogno di certezze. Oggi più che per il passato. Lo scriviamo persuasi che l’onestà politica esista ancora. Dopo il disorientamento per gli infettati e i morti, a causa di un virus d’origine incerta, l’Italia ritroverà il suo ruolo di Paese nella realtà europea. Anche perché anche gli altri Stati dell’Europa Stellata avranno bisogno dell’Italia. Perché l’onestà, nel suo complesso, non ha un profilo politico predefinito. E’ questo convincimento che rafforza quello che potrebbe ritornare la Penisola; superata la patologia che ha investito il mondo. Solo se vincerà il buon senso, ce la faremo.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE