fbpx

Genova. Ecco il nuovo ponte, simbolo di ripresa

Politica italiana e internazionale

Genova ha il suo ponte-nave: a salutare il varo in quota dell’ultima campata in acciaio anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro delle infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti e il sindaco della citta’ di Genova (e commissario per la ricostruzione) Marco Bucci. Con quest’ultimo sollevamento il viadotto sul Polcevera disegnato da Renzo Piano, la cui costruzione e progettazione e’ stata affidata a Fincantieri Infrastructure e Salini Impregilo, raggiunge i 1.067 metri. L’architetto ha definito il ponte un “grande vascello bianco che attraversa la valle”, che proprio come una nave e’ stato realizzato grazie a tutto il know-how di Fincantieri.

Per la costruzione del ponte, prosegue la nota, sono state utilizzate 17.400 tonnellate d’acciaio, forgiate negli stabilimenti Fincantieri di tutta Italia grazie al lavoro di piu’ di 800 persone, mentre le fasi di assemblaggio e saldatura sono state possibili solo con l’impegno di ingegneri e tecnici specializzati della controllata Fincantieri Infrastructure: sino a 350 al giorno nei momenti di picco produttivo. Per completare l’impalcato, invece, sono serviti 19 sollevamenti, di cui tre speciali per le maxi-campate da 100 metri l’una, che ad oltre 40 metri di altezza hanno scavalcato il torrente Polcevera e la ferrovia. Operazioni che sono durate nel caso dei sollevamenti speciali anche 48 ore, e che hanno richiesto importanti attivita’ preparatorie con squadre di oltre 50 persone e l’utilizzo di speciali macchinari come le maxi-gru e gli strand jack, apparecchiature necessarie per issare gli impalcati pesanti sino a 1800 tonnellate.

“Questo e’ un cantiere simbolo per l’Italia. Dell’Italia che sa rialzarsi, che si rimbocca le maniche, dell’Italia che non si lascia abbattere e sopraffare neppure da una tragedia cosi’. L’Italia che mette insieme le competenze, il senso del dovere e della responsabilita’”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando da Genova dove oggi e’ stato posizionato l’ultimo tratto del nuovo Ponte sul Polcevera. Le immagini della tragedia “hanno fatto il giro del mondo, ma oggi verranno sostituite da queste, che sono immagini della creativita’, dell’abnegazione e della maestria italiana”. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE