fbpx

La consulta italiana equitazione ringrazia per il rinnovato consenso

Sport & Motori

Sono passati solo pochi giorni dalle prime importanti ordinanze delle Regioni che coronano gli sforzi di mediazione e comunicazione svolti dalla Consulta Italiana Equitazione che altre eclatanti azioni si aggiungono alle precedenti: Puglia, Emilia Romagna e Marche si aggiungono alla Lombardia nell’aprire alle attività di Equitazione.

Si diffonde quindi la convinzione da sempre propugnata dalla CIE che pochi sport si prestino alla ripresa delle attività come l’Equitazione: definita a fattore di rischio pari 0 anche dallo studio del CONI, il nobile sport incassa il nulla osta di alcune Regioni di fronte ai dettami ottusi del Governo.

La CIE confida che il lavoro continuo svolto con le Regioni porti ad altre aperture e raccomanda la massima prudenza a tutti i cavalieri che possono riprendere le loro attività affinchè salvaguardino la propria e l’altrui salute attraverso la stretta osservanza delle norme per contrastare il contagio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE