fbpx

L’immagine del pastore in transumanza con la mascherina

Cronaca

Nella storia senza tempo della ‘migrazione’ delle pecore irrompe la pandemia con le sue regole

 

Nella storia senza tempo della transumanza un’immagine come questa non si era mai vista. Il pastore a volto coperto in ossequio alle regole antivirus incede col bastone alla guida di oltre settecento pecore per le strade di Canzo, paese vicino a Lecco molto amato dagli escursionisti per i suoi bei sentieri verso boschi e cime.

L’immagine, opera di Roberto Marasco che l’ha pubblicata in un gruppo locale su Facebook,  ferma il passaggio della folla bianca e lanosa partita da Oggiono verso il Pian del Tivano, a circa mille metri di quota in provincia di Como. 

Quest’anno le ‘viaggiatrici’ si sono mosse un po’ prima per le strade chiuse e in assenza di auto che potessero turbarne il cammino.Ai bordi della strade, cercando di rispettare le distanze imposte dalla pandemia, decine di persone, tra cui tanti bambini, incantati dal suono del campanaccio che accompagna  la festosa migrazione. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE