fbpx

Che fine ha fatto Flixbus?

Economia e Finanza

La compagnia di pullman a lunga percorrenza riprende le attività il 28 maggio, ma non in Italia

Flixbus torna operativo non in Italia

 Flixbus

La compagnia di pullman a lunga percorrenza ‘Flixbus’ da giovedì 28 maggio riprenderà i collegamenti all’interno della Germania per pendolari e viaggiatori. Riprendono anche i viaggi all’interno dell’Austria, Polonia, Repubblica Ceca e Danimarca ma non ancora in Italia.

Gli autobus verdi causa il coronavirus sono rimasti inattivi dal 18 marzo e in territorio tedesco riprendono con poco meno di 50 fermate difronte ad una offerta di quasi 500. Le misure di sicurezza anti Covid-19 sono il controllo digitale dei biglietti e la distribuzione a tutti i passeggeri a bordo di disinfettanti. Indossare la mascherina o la protezione naso-bocca è obbligatorio sia quando si sale e si scende che durante il viaggio.

Compagnie concorrenti alla compagnia di trasporto che ha sede a Monaco di Baviera come ‘Blablabus’ e ‘Pinkbus’ per il momento non hanno ripreso i collegamenti. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE