fbpx

Gli sport sono pronti a ripartire. Ecco quali, quando e come

Sport & Motori

Il mondo dello sport sia di squadra che individuale sta ripartendo rispettando strette restrizioni. La misura comune a tutto lo sport sono le porte chiuse, ovvero senza tifosi 

© Massimo Lovati / AGF – Genova, Piscina Sciorba riaperta per allenamenti di squadra di Nuoto e Pallanuoto, nella fotonuotatori del Genova Nuoto durante fase di allenamento 

Lo sport è sui blocchi di partenza ed è pronto a riprendersi quella scena che velocemente aveva perso con la raffica di cancellazioni nel momento della chiusura a seguito del dilagare della pandemia di coronavirus.

 il mondo dello sport sia di squadra che individuale sta ripartendo rispettando strette restrizioni. La misura comune a tutto lo sport sono le porte chiuse, ovvero senza tifosi ed eventualmente con un numero massimo di persone che possono accedere all’interno di uno stadio, di un palazzetto o di una piscina. Il calcio a livello di campionati nazionali in Europa è già ripreso.

Molti sport, tra essi l’atletica leggera e ciclismo hanno ridisegnato i calendari del 2020, altri ancora stanno navigando a vista e attendono indicazioni dalle rispettive federazioni internazionali che nel frattempo devono anche ricollocare eventuali qualificazioni olimpiche.

Calcio

La Serie A italiana riprenderà il 20 giugno e si concluderà il 2 agosto. Stravolti gli orari di inizio delle partite, non prima delle ore 17,15 e non oltre le 21,45. La stagione del calcio italiano riprenderà il 12-13 giugno con le due semifinali di ritorno della Coppa Italia. La finale sarà il 17.

La serie B inizierà il 21 (il 17 ci sarà un anticipo) e terminerà l’1 agosto. Dal 4 agosto inizieranno i playoff che si concluderanno con la finale di ritorno il 20. I playout si terranno il 7 e il 14. All’estero il primo campionato a riprendere è stato la Bundesliga.

Per quanto concerne le Coppe europee non c’è nulla di certo. La Champions League riprenderà ad agosto con gli ottavi (7-8) per proseguire con i quarti (13-14) e terminare a fine mese con la disputa della finale. Date analoghe per l’Europa League.

Atletica Leggera

La ‘Regina degli sport’ ripartirà lunedì 8 giugno da Praga dove si terrà il ‘Memorial Josefa Odlozila’ a partecipazione ridotta (massimo 50-60 atleti). L’11 a Oslo ospiterà i tradizionali Bislett Games per un evento nuovo ribattezzato ‘Impossible Games’.

La presenza del pubblico nello stadio-culla del mezzofondo europeo sarà fortemente limitata. L’attesa per il meeting che si terrà nella capitale norvegese sarà la sfida nell’asta tra lo svedese primatista del mondo Armand Duplantis e il francese Renaud Lavillenie.

L’idolo di casa Karsten Warholm dovrebbe tentare il primato mondiale sulla distanza spuria dei 300 ostacoli. La Wanda Diamond League, il prestigioso circuito mondiale dell’atletica leggera, scatterà il 14 agosto dallo stadio ‘Luigi II’ di Montecarlo.

Le tappe successive sono state programmate a Gateshead (16), Stoccolma (23), Losanna (2 settembre), Bruxelles (4) e Parigi (6). Il 17 settembre lo ‘Stadio dei Marmi’ di Roma ospiterà il ‘Golden Gala – Pietro Mennea’ a porte chiuse. L’evento era previsto a Napoli ma il rinvio degli Europei di calcio ha riportato il più importante meeting italiano nella sua sede originaria, ovvero il Foro Italico.

La stagione dell’atletica leggera in Italia inizierà il 16 luglio a Savona. Rivoluzionati i programmi tecnici dei Campionati italiani assoluti con le gare di mezzofondo separate da velocità e concorsi. La prima parte degli Italiani e dei Societari si terrà dal 28 al 30 agosto a Padova mentre la seconda, ribattezzata ‘Festa dell’Endurance’, ad ottobre (17-18 o 24-25). In mezzo sono previste le rassegne giovanili, Allievi (11-13/9 a Rieti), Juniores/Promesse (18-20/9 a Grosseto) e Cadetti (3-4/10 a Forlì).

Sport Acquatici

Calendari rivoluzionati per gli sport acquatici. Nella pallanuoto la federazione ha deciso la conclusione di tutti i campionati maschili e femminili nonché bloccato le retrocessioni nelle serie inferiori. I nuotatori sono ritornati in piscina ma attendono le nuove date. Possibili gli Italiani nel mese di agosto. Nei tuffi il più importante meeting della stagione, il Fina Grand Prix di Bolzano ai primi di luglio, è stato posticipato a data da destinarsi.

L’attività internazionale è ferma e segnata da posticipi e cancellazioni. Gli Europei previsti a maggio di quest’anno sono stati posticipati di dodici mesi e si terranno sempre a Budapest (10-23 maggio 2021). Stessa decisione per i Mondiali che dal luglio del 2021, nuovo periodo olimpico, sono stati spostati a maggio 2022 (13-29) sempre a Fukuoka (Giappone). Slittano di un anno anche i Mondiali in vasca corta (25 metri) che si svolgeranno quindi nel dicembre 2021 ad Abu Dhabi.

Gli Europei in vasca corta di Kazan (Russia) del dicembre 2021 vengono anticipati di un mese. Nei tuffi c’è una data certa, quella della Coppa del mondo, ultimo evento per ottenere il pass olimpico (23-28 febbraio 2021 a Tokyo). Nel nuoto sincronizzato c’è  la data della qualificazione olimpica, 4-7 marzo 2021 nella capitale nipponica. Il Setterosa tenterà la qualificazione per le Olimpiadi dal 17 al 24 gennaio a Trieste. Le azzurre dovranno vincere il gruppo A composto anche da Olanda, Francia, Uzbekistan e Slovacchia.

Ciclismo

Dall’1 agosto seguiranno tre mesi di vera scorpacciata per il mondo delle due ruote. Primo atto ‘Strade Bianche’, ultimo il 31 ottobre col ‘Lombardia’ slittato di tre settimane rispetto al calendario iniziale. Anticipata di due mesi la ‘Milano-Torino’ (5 agosto) mentre la ‘Milano-Sanremo’, classica di primavera, sarà il piatto forte di inizio stagione (8 agosto).

Il 18 agosto toccherà al ‘Giro dell’Emilia’. Il 29 agosto scatterà il Tour de France slittato di due mesi. La Grand Boucle, l’ultimo baluardo ad aver posticipato l’evento, terminerà il 20 settembre nel consueto suggestivo scenario dei Champs Elysees a Parigi. 

La ‘Tirreno-Adriatico’, antipasto sulle strade italiane del ‘Giro d’Italia’, si svolgerà dal 7 al 14 settembre. La ‘Corsa Rosa’ numero 103 è in calendario dal 3 al 25 ottobre. Considerata la concomitanza con diverse classe e la Vuelta, i team potrebbero decidere di schierare le seconde squadre. Il 4 ottobre, infatti, sarà il giorno della ‘Liegi-Bastogne-Liegi’, il 18 del ‘Giro delle Fiandre’, tutte classiche posticipate dalla primavera. Dal 20 ottobre all’8 novembre ultimo grande giro a tappe del 2020, ‘La Vuelta de Espana’. Il 25 ottobre la corsa ‘mito’, ovvero la ‘Parigi-Roubaix’.

Formula 1

Ora è ufficiale: la stagione della Formula 1 scatterà il 5 luglio. Prima gara sarà il Gran Premio d’Austria sul circuito di Spielberg. Il Mondiale 2020, il 71esimo della storia, sarà uno dei più corti di sempre. Per ora sono confermate otto gare. Domenica 12 sempre a Spielberg si disputerà il Gp di Stiria, una prima in assoluto anche perché non era mai accaduto dal 1950 che lo stesso circuito ospitasse due gare consecutive. Il 19 luglio sarà la volta di trasferirsi in Ungheria per il classico Gp all’Hungaroring.

L’apertura seppur parziale di Londra ha salvato l’appuntamento sullo storico circuito di Silverstone. Nell’area che fu base militare dell’aeronautica militare britannica domenica 2 agosto andrà di scena il Gp di Gran Bretagna e il 9 il Gp del 70.o anniversario della F1. Il 16 agosto Gp di Spagna a Montmelò e il 30 Gp del Belgio a Spa-Francorchamps. Domenica 6 settembre, sempre a porte chiuse, i bolidi sfrecceranno a Monza in occasione del Gran Premio d’Italia. La restante parte di stagione deve essere ancora ufficializzata dalla FIA. 

Motomondiale

In attesa del nuovo calendario, la stagione numero 72 del Motomondiale dovrebbe ripartire il 19 luglio da uno storico circuito delle due ruote, l’‘Angel Nieto’ di Jerez de la Frontera. Nella località dell’Andalusia è previsto una seconda gara, domenica 26. Il 9 agosto MotoGp, Moto 2 e Moto 3 saranno di scena a Brno per il Gp della Repubblica Ceca che anticipa di una settimana il Gp d’Austria del 16 a Spielberg.

È ancora al vaglio degli organizzatori se lasciare un vuoto di gare fino al 13 settembre quando a Misano Adriatico si dovrebbe svolgere il Gp di San Marino. Gare fuori dall’Europa, sempre a porte chiuse, non dovrebbero essere inserite in calendario prima di novembre. La motocross prevede di iniziare il 2 agosto dalla Russia e concludersi dopo 15 Gran Premi attorno a fine novembre.

Pugilato

La boxe professionistica gioca d’anticipo: il 9 giugno a Las Vegas sono in programmi alcuni incontri. Non ci sono comunicazioni in merito al calendario dalla federazione mondiale AIBA.

Pallacanestro

È ufficiale: la stagione della NBA riprenderà il 31 luglio. La sede delle partite sarà unica, il Disney World Resort di Orlando in Florida che sarà una sorta di clausura per i team (numero massimo tra staff e giocatori sarà 35).

Ognuna delle 22 squadre, le altre 8 hanno concluso da ieri la stagione, disputerà 8 partite. La formula sarà complicata e prevede spareggi prima dell’inizio dei playoff. Gara 7 di finale è fissata per il 12 ottobre mentre la stagione 2020/2021 dovrebbe iniziare tra Natale e Capodanno.

Dal 15 al 26 agosto confermati i Mondiali under 17 in Bulgaria. La Champions come la Europe Cup, organizzate dalla FIBA, subiranno modifiche nella formula. Il primo torneo si concluderà con una finale a otto (30 settebre-4 ottobre) mentre il secondo terminerà con un tour tra settembre e ottobre.

L’Eurolega e l’Eurocup non riprenderanno e le nuove stagioni inizieranno rispettivamente l’1 ottobre e il 30 settembre. A livello italiano tutti i campionati dalla serie A fino a quelli organizzati dai Comitati regionali sono stati dichiarati conclusi.

Pallavolo

I campionati italiani e l’attività internazionale per club dovrebbe riprendere a settembre. Il primo evento internazionale dovrebbe essere l’Europeo under 19 femminile di Zenica (Bosnia) dal 22 al 30 agosto. Seguirà l’Europeo under 20 maschile a Brno (Rep.Ceca) dal 28 agosto al 5 settembre. A Lecce dovrebbe svolgersi un girone della kermesse continentale under 18 (fine agosto-inizio settembre).

Tennis

Il mondo del tennis internazionale resterà fermo fino al 31 luglio. I primi tornei saranno in Nordamerica. Il 2 agosto dovrebbe iniziare l’APT di Washington mentre il 31 a New York inizieranno gli Us Open (fino al 13 settembre). Il 18 e 19 settembre sono previsti il gruppo I e II Mondiale della Coppa Davis che si concluderà dal 23 al 29 novembre a Madrid.

Hockey su ghiaccio

L’unico campionato che riprenderà sarà la NHL, la lega professionista americana con una formula diversa con 24 squadre a disputare i playoff. Stagioni concluse in tutta Europa e Mondiali cancellati. Le squadre italiane sono legate alle restrizioni di viaggio che saranno imposte soprattutto dall’Austria. I tornei transfrontalieri maschili e femminili ai quali partecipano le squadre italiane dovrebbero riprendere tra fine settembre e i primi di ottobre. Ci sono, comunque, varie ipotesi sul tavolo come quella di disputare la prima parte di stagione solamente in Italia. 

Badminton

Sarà l’Hyderabad Open, gara Super 100 del BWF Tour, la prima manifestazione a livello mondiale. L’appuntamento è fissato dall’11 al 16 agosto nella città indiana.

Baseball e Softball

I campionati italiani di baseball e softball per le categorie seniores inizieranno nel fine settimana del 10-12 luglio.

Beach volley

La stagione del beach volley è stata cancellata come tutti i tornei internazionali della World Tour. Possibile ma non certa la ripresa tra ottobre/novembre.

Canoa Kayak

Nessuna manifestazione è stata per il momento riprogrammata. Non viene esclusa una ripartenza a settembre

Canottaggio

I canottieri sono ritornati ad allenarsi. Gli Europei under 23 di Duisburg  (Germania) del 5 e 6 settembre saranno la prima manifestazione internazionale. Seguirà la kermesse continentale juniores il 26 e 27 a Belgrado (Serbia) e quella per la classe assoluta dal 9 all’11 ottobre a Poznan (Polonia).

Ginnastica Artistica

La stagione italiana riprenderà a settembre e durerà fino a dicembre. Nel mese di dicembre (dal 9 al 13 gare maschili e dal 17 al 20 quelle femminili), la capitale azera Baku recupererà i Campionati europei inizialmente previsti in Francia.

Judo

L’unico evento in calendario è il Grand Prix del 18 settembre a Zagabria. Gli Europei sono stati posticipati a novembre (8-10) a Praga.

Lotta

Il calendario prenderà forma nelle prossime settimana perché l’attività nazionale e internazionale è ferma fino al 30 giugno.

Pallamano

La pallamano sia livello nazionale che internazionale, dopo la conclusione anticipata della stagione scorsa, riprenderà tra settembre e ottobre. È confermato il Campionato europeo femminile dal 3 al 20 dicembre in Danimarca e Norvegia ma non ci sarà l’Italia.

Tennistavolo

Primo evento in calendario è la World Tour del 25 agosto ad Olomuc in Repubblica Ceca.

Tiro a segno

L’unica manifestazione confermata sono gli Europei juniores a settembre ad Osijek in Croazia.

Tiro con l’arco

Primo appuntamento a Macao il 9 e 10 novembre per la prima tappa delle Indoor Series. La Coppa del mondo e la prova di Berlino di qualificazione olimpica saranno posticipate al 2021.

Arrampicata Sportiva

La Coppa del mondo scatterà a fine settembre a Lubiana in Slovenia.

Golf

La stagione del golf riprenderà dagli Stati Uniti. Dall’11 al 14 giugno, gara di PGA Tour a Fort Worth. L’European Tour ritornerà il 22 luglio con la tappa a Newcastle upon Tyne. Per il momento non c’è una data esatta per gli Open d’Italia.

Rugby

Per definire la stagione del rugby bisogna attendere la riunione del 15 giugno tra World Rugby e gli organizzatori dei principali campionati europei.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE