fbpx

Assisi -Roma “Un cammino di Pace in tempo di burrasca”

Cronaca

Rispondo alla richiesta del giornalista indipendente e collega speaker, fondatore di Radio Tender Luigi Tenderini.

Mi ha comunicato la sua pregevole iniziativa per la difesa della Costituzione Italiana e, visti I momenti difficili ed oscuri in cui è la nostra bella Nazione, mi è parsa quanto mai azzeccata.

È mio dovere mantenere il focus quotidiano su questo cammino di pace e libertà.

Un piccolo gruppo partito dalla Liguria, con 2 donne, un figlio giovane di una di loro, un Romano e per l’appunto Tenderini che l’ha organizzata.

Il gruppo percorre ogni giorno 25 km a piedi, in un silenzio riflessivo di pace e meditazione. Portando la bandiera Italiana in capo, magliette con la cartina dell’Italia e una scritta “Il Popolo è Sovrano”, alle spalle alcuni articoli della nostra  Costituzione.

Il viaggio dura 6 giorni, (causa maltempo) sono partiti il 4 giugno e dovrebbero (tempo permettendo) giungere a Roma in piazza Montecitorio il giorno 9 come recita la comunicato che segue dello stesso Tenderini: 

👉 Comunicato Stampa del Gruppo del Cammino Assisi/Roma (dal 3 al 9 giugno). 

Da una idea nata dal conduttore e fondatore di Radio Tender, Luigi Tenderini, alcuni amici hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa. 

Partenza mercoledì 3 giugno dalla Cattedrale di San Francesco ore 17 faremo i primi km per poi accamparci per la prima notte (all’aperto). 

Ogni giorno percorreremo circa 25 km divisi metà al mattio presto e metà pomeriggio inoltrato.

Giungeremo a Roma il giorno 9 giugno e nel pomeriggio parteciperemo ad una manifestazione (ad oltranza) davanti al Parlamento. 

Obiettivo di questo Cammino è dare un messaggio diverso da quello che impera nel Paese in questo momento ovvero di rabbia e la voglia di utilizzare la violenza per risolvere i problemi. Noi cammineremo silenziosi fino a Roma con la Bandiera Italiana in testa e una copia della Costituzione in mano e ci faremo guidare da lei. 

Video appello: 

https://youtu.be/nixMB7OZkn0


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE