fbpx

Cambiare

Politica

I provvedimenti di questo Esecutivo dovranno tener conto delle esigenze di un Paese che non può, senza interventi esterni, provvedere alla sua ripresa. Gli italiani hanno dimostrato coerenza comportamentale e tanta disciplina. Ora c’è bisogno d’interventi UE, ma anche internazionali. Sino allo scorso anno, pur se in crisi economica, l’Italia non era nelle condizioni nelle quali si trova adesso. La Pandemia ha solo accelerato una situazione che ci trascinavamo da qualche tempo.

A nostro avviso, però, non esiste un Popolo posto Covid-19. Ciò che importa è attivarsi per consentire benefici concreti alla gente. E’ vero che la crisi socio/economica è mondiale, ma sono gli atteggiamenti dei singoli governi a determinare se la ripresa sarà reale. Sia chiaro: l’Italia, non era, e non è, nelle condizioni d’affrontare le sfide di un mondo disunito. E’ la politica, quella seria, che ha da ritrovare una sua dimensione in questa Penisola che merita più attenzione e fiducia. Non è nostro uso esorcizzare il futuro, ma senza efficacia economica non se ne esce. C’è da rendersi conto che non bastano solo le promesse delle Istituzioni per affrontare le insidie di un’economia sempre più difficile da recuperare.

 Siamo, indubbiamente, in una situazione difficile e i benefici, quando ci saranno, dovranno essere subordinati. Il nostro futuro, e quello del Paese, si possono affrontare solo se c’è un’unità d’intenti. Le preoccupazioni non solo sono fondate, ma non sembrano essere ancora affrontate con la dovuta progressività. I nostri sono problemi reali e la ripresa nazionale non potrà far conto solo su espedienti interni. Ci vuole altro e di più. Abbiamo capito la necessità di una politica seria e al servizio della gente.

 Ogni altra scelta resta teoria. La Penisola ha bisogno di cambiamenti strutturali, anche politici. Disconoscerlo non farà che aggravare una situazione già ai limiti del tollerabile.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE