fbpx

Campagne

Cronaca

La politica dei regali, la politica delle campagne elettorali infinite, la politica del nientismo, e delle belle parole, non salverà l’Italia ne gli italiani. Dobbiamo capire che alla base del benessere di una nazione, c’è la sua economia. La economia di un paese, si regge sulla salute delle aziende, del commercio e dell’agroalimentare. Finché la politica non guarderà in quella direzione non avremo crescita ne benessere. La salute delle aziende è fondamentale, la salute della agricoltura e della pesca in un paese con 8000 km di costa, è fondamentale, la salute delle partite Iva e delle professioni è fondamentale.

Si continua a fare elemosina agli italiani e non, senza risolvere il problema alla radice. Se hai mal di denti per un dente in gangrena e prendi un calmante, non risolverai nulla, devi estirpare il male alla radice….. Questa politica fatta di niente arresta la crescita e appesantisce il debito di ognuno di noi. Bisogna guardare i costi della macchina dello stato e la spesa pubblica, degli stipendi, dei privilegi, dei vitalizi, e delle pensioni vergognose, da li si parte; bisogna fare una ristrutturazione delle burocrazie assurde e Demenziali alle quali le aziende sono obbligate, bisogna alleggerire il sistema fiscale e intercettare nuovi contratti meno garantisti. Ma forse bisogna nascondere le carote e tirare fuori il bastone. Bisogna capire che le carote sono finite per tutti. l’Italia ha bisogno più di amministratori, e meno di attori.

Sergio Incerrano


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE