fbpx

Italia 2020

Diritti del Cittadini

Non è certo un anno felice, ricorderemo quest’anno come il peggiore degli anni.

Prima l’epidemia Coronavirus, un male invisibile dove nei miei articoli del 9 maggio 2020Chi abbiamo al Governo”   https://www.corrierenazionale.net/2020/05/09/chi-abbiamo-al-governo/(si apre in una nuova scheda) toccando due argomenti il Governo e Coronavirus e del 16 maggioGoverno che non va”, mettevo in risalta l’attività del Governo, per niente a favore cittadini https://www.corrierenazionale.net/2020/05/16/governo-che-non-va/(si apre in una nuova scheda) 

A oggi da parte di Conte non è stata data alcuna notizia, anzi per sviare gli argomenti chiesti dalla Stampa e dall’opposizione emana decreti sulla prevenzione per l’epidemia in corso.

Nel primo pomeriggio, per ascoltare la gente dal vivo sono stato nella Galleria di Ipercoop di Bari.

Sono stato avvicinato da diversi amici che hanno espresso il loro parere su Conte. Credetemi alcuni hanno usato un frasario osceno. Una signora di età avanzata ha detto tanto contro Conte e alla fine è scoppiata in lacrime.

Ha raccontato di avere due figli proprietari, un negozio di abbigliamento mentre l’altro aveva un pulmino scuolabus. Entrambi hanno pagato, senza alcuna entrata, regolarmente bollette del gas, luce e l’imposta sulla pubblicità. La signora continua, noi siamo persone serie ed oneste e dai pochi risparmi abbiamo dato qualcosa ai dipendenti che sono stati licenziati.

Dallo Stato nessun aiuto. Cassa integrazione un “miraggio

Alcuni sondaggi portano il premier Conte al 57%.

Da componente del tavolo di lavoro, presso l’ISTAT Nazionale e dell’USCI, ho intervistato naturalmente solo per alcune vie della Città di Bari, non raggiungeva il 2 – 3 – 4 %.

Questi signori sono consapevoli che non sono graditi dagli italiani, e non vogliono anticipare di andare al voto

Arciuli Donato

Redattore

Corriere Nazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE