fbpx

Barack Obama pensava di essere scappato con il suo spionaggio della campagna di Trump

Estero

di Pino Marelli da Detroit (Usa) che riceviamo e pubblichiamo

 Ma Devin Nunes ha distrutto le sue speranze una volta per tutte.

 Sono in arrivo dieci rinvii criminali che fanno tremare Barack Obama.

 Finché Robert Mueller stava indagando, i Democratici hanno avuto il sopravvento, ma il giorno in cui Mueller ha consegnato il suo rapporto, i problemi dei Democratici sono iniziati.

 Il primo problema che affrontarono i democratici fu che Mueller non aveva trovato prove che ci fosse effettivamente una collusione russa.

 Mueller potrebbe non scegliere di cancellare Trump dalle accuse di un insabbiamento, ma è impossibile avere un insabbiamento a meno che non si sia verificato un crimine.

 Mueller ha anche scelto di raccomandare accuse contro Michael Flynn per aver mentito all’FBI.

 Da allora è emerso che l’FBI stava cercando di intrappolare Flynn e c’erano delle irregolarità con il modulo di intervista di Flynn 302.

 Ci sono serie domande sul perché sia ​​stata avviata l’inchiesta e perché siano state presentate accuse contro Flynn.

 I warrant per intercettare Carter Page contenevano almeno 11 pezzi di disinformazione.

 L’intera vicenda è stata scandalosa e i democratici che hanno infranto le leggi dovranno pagare.

 Il rappresentante Devin Nunes ha dichiarato che i repubblicani del Comitato di intelligence della Camera sono quasi pronti a inviare a William Barr alcuni rinvii criminali, tra cui “almeno altri cinque, forse fino a 10”, ha detto Nunes a Fox Business.

 “Ora stiamo esaminando l’indagine generale del generale Flynn e come è stato condotto e il resto del team Mueller”, ha detto Nunes.  “E poi, naturalmente, poiché sono emerse nuove informazioni dalle informazioni che sono state declassificate dal direttore della National Intelligence Ric Grenell, quelle informazioni hanno anche dimostrato che ci sono altre persone che hanno mentito o ingannato il Congresso o hanno, penso  in alcuni casi forse, mentito per omissione, documenti che sono stati conservati dal Congresso. “

 Grenell declassificò un elenco dei principali funzionari di Obama che Adam Schiff aveva cercato di mantenere un segreto.

Da quando i Democratici hanno il controllo della Camera, i repubblicani hanno meno potere di cercare di indagare sui misfatti dell’amministrazione Obama.  L’indagine del Senato potrebbe essere in grado di usare il loro potere per scoprire ancora di più.

 “Senza alcun sostegno da parte dei democratici, la commissione per la sicurezza interna e gli affari governativi del Senato ha votato per conferire al presidente Ron Johnson l’autorità di convocare i funzionari di Obama nella sua revisione dell’indagine sulla Russia.  Anche il senatore Lindsey Graham, presidente del comitato giudiziario, è alla ricerca di un mandato di comparizione nella sua indagine sull’uragano Crossfire, mentre i democratici del panel affermano di voler ricevere ulteriori testimonianze dall’ex consigliere speciale Robert Mueller ”, ha riferito il Washington Examiner.

 Se i repubblicani tornassero alla Camera a novembre, la Camera sarebbe in grado di prendere parte alle indagini.

 “Abbiamo circa 40 persone che sono in quella lista”, ha detto Nunes, senza nominare nessuno dei testimoni che i repubblicani vorrebbero invocare.  “Quindi, si spera, se i repubblicani verranno rimessi in carica, saremo in grado di convocare quelle persone, ma in questo momento, non possiamo.”

Buon fine settimana! 

Pino Marelli

MG Entertainment Agency
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE