fbpx

Aboubakar Soumahoro si incatena a Villa Pamphilj: “Il Governo ci ascolti”

Cronaca

Il sindacalista e attivista Aboubakar Soumahoro ha deciso di iniziare una protesta contro il governo impegnato negli Stati generali: “Oggi, inizio lo sciopero della fame e mi incateno qui a Villa Pamphili, dove si stanno tenendo gli Stati Generali, finché il governo non ascolterà il grido di dolore di noi invisibili e di tutti gli esclusi”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE