fbpx

Grazie a Google possiamo fare un tour della Stazione Spaziale Internazionale

Scienza&Tecnologia

Le recenti imprese dell’azienda SpaceX hanno riacceso il fascino per lo spazio. Ecco come fare un tour virtuale della Stazione Spaziale Internazionale. L’universo ha sempre affascinato gli uomini e negli ultimi anni la nostra conoscenza è aumentata enormemente, grazie ai progressi scientifici che abbiamo fatto.

La Stazione Spaziale Internazionale è un punto di riferimento per le esplorazioni dell’universo e rappresenta anche il sogno di molti bambini ed adulti che vorrebbero uscire dall’atmosfera terrestre. Google Earth ci dà la possibilità di fare un tour virtuale della Stazione Spaziale Internazionale e di fare un viaggio nell’universo restando comodamente seduti sul divano di casa Tour virtuale ed approfondimenti Collegandoci alla pagina ufficiale del tour potremo iniziare la nostra visita della Stazione Spaziale Internazionale e vedere le fotografie scattate da NASA, JAXA, Roscosmos, ESA e CASIS, indossando virtualmente le tute spaziali per questo tour esclusivo della ISS. Durante la visita virtuale avremo la possibilità di scoprire l’interno della Stazione Spaziale Internazionale, visionando le diverse stanze ed i diversi ambienti che la compongono e, se siamo degli amanti della tecnologia, potremo focalizzare la nostra attenzione sulle speciali attrezzature hi-tech che sono state inviate alla ISS. Oltre al tour virtuale, Google Earth mette a nostra disposizione anche degli speciali approfondimenti, con descrizioni dettagliate dei diversi moduli e delle loro funzioni.

Molto interessanti le immagini del veicolo spaziale Dragon della società SpaceX: si tratta di un’astronave a volo libero, utilizzata attualmente per il trasporto di persone e merci. Proprio il recente lancio della navicella, come primo velivolo privato ad andare in orbita, ha riacceso in molti l’interesse per i viaggi spaziali. Il tour virtuale della ISS può essere completato dalle mostre interattive virtuali, che ci danno la possibilità di scoprire nuove informazioni sulla storia della nostra conquista dello spazio. Negli ultimi decenni abbiamo raggiunto traguardi importanti – tutti documentati in queste mostre virtuali – e la nostra ricerca continua per spingerci sempre più lontano e portarci alla scoperta di nuove informazioni sull’universo e sui pianeti più vicini alla Terra.

Anche Google Arts & Culture ha dedicato una pagina alla ISS. La pagina è in inglese, ma è presente un tasto per tradurla automaticamente in modo rapido, e raccoglie 10 informazioni curiose sulla Stazione, corredate da fotografie in alta risoluzione. Perché fare un tour online della Stazione Spaziale Internazionale Visitare la Stazione Spaziale Internazionale è il sogno di molti e nei prossimi anni alcuni lo potranno trasformare in realtà: le principali compagnie aerospaziali stanno infatti stringendo degli accordi per organizzare i primi voli turistici diretti alla ISS, proponendo anche la possibilità di trascorrere una o più notti nella stazione spaziale, una vera e propria vacanza nello spazio. Per il momento si tratta di progetti, bisognerà attendere diversi anni prima che tutto ciò diventi realtà. Quando i voli turistici saranno approvati, avranno inevitabilmente dei costi esorbitanti almeno per i primi anni, il che significa che non tutti potranno permettersi un’esperienza di questo tipo. Il tour online della ISS è quindi vantaggioso perché dà a tutti la possibilità di conoscere meglio la Stazione Spaziale Internazionale, anche a coloro che non potranno uscire di persona dall’atmosfera terrestre.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/stazione-spaziale-

Massimiliano Monti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE