fbpx

Con la transumanza Valcanale ritrova le sue radici

Lombardia

Un rito d’altri tempi, che nemmeno l’emergenza Covid ha fermato. Oggi (domenica 5 luglio), Valcanale di Ardesio ha rivissuto la transumanza.

Il gregge di Renato Zucchelli ha attraversato il paese, diretto in alpeggio. Una tradizione ritornata in auge da alcuni anni grazie ai giovani del Valcanale Team che attorno hanno costruito una vera e propria festa, chiamata proprio “La Transumanza”. «Quest’anno, visto tutto quello che è successo, abbiamo dovuto ridimensionare l’iniziativa – commenta Omar Zucchelli del Valcanale Team -. Ci tenevamo comunque a far passare le pecore alla domenica pomeriggio per mantenere questa tradizione che ci riporta alle radici del nostro paese».

Ed è stato uno spettacolo vedere le pecore raggiungere le sponde affollate del laghetto di Valcanale, forse mai così frequentato come quest’anno. In testa al gregge è stato portato il “Campanaccio della solidarietà”, vinto all’asta dagli Amici del Zenerù di Ardesio. Si tratta dell’ultimo esemplare tra quelli messi all’asta sulla pagina Facebook “Campanacci d’Italia” in un’iniziativa che ha permesso di raccogliere 12 mila euro per l’ospedale di Piario.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE