fbpx

L’addio del mondo della politica a Ennio Morricone

Cronaca

Poche ore dopo la sua morte, annunciata dall’amico di famiglia Giorgio Assumma, da Palazzo Chigi arriva il tweet di Giuseppe Conte: “Ricorderemo sempre, con infinita riconoscenza, il genio artistico del Maestro. Ci ha fatto sognare, emozionare, riflettere”. La parola ricorrente tra la reazioni è appunto emozione, con la la presidente del Senato “Elisabetta Casellati che spiega come Morricone continuerà ad essere “la colonna sonora di un’Italia che ha conquistato il mondo con la forza della musica”.”Se ne va un vero e proprio monumento della nostra cultura”, rilancia il collega della Camera Roberto Fico, mentre il titolare della Cultura Dario Franceschini ricorda la “bravura” del compositore di ‘C’era una volta in America’. Un fuoriclasse senza tempo, capace di trasmettere energia e genialità “con un solo sguardo”.

Dal governo ecco i messaggi delle ministre Bonetti e Bellanova, con il titolare degli Esteri Luigi Di Maio che saluta per l’ultima volta “l’immenso Morricone”, che vivrà per sempre grazie alla sua musica.”addio a un grande poeta della musica, che con le sue note ha saputo emozionare e far sognare l’Italia e il mondo intero”, è l’addio del commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni.Dalle opposizioni non mancano infine i ricordi via social di Matteo Salvini (“Ha fatto la storia”), Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi.Morricone è scomparso a 91 anni a Roma, una città alla quale era visceralmente legato anche per la sua storica passione calcistica giallorossa. Ecco allora che arriva puntuale il commento della sindaca Virginia Raggi: “Oggi piangiamo la scomparsa di un artista molto amato”. La numero 1 del Campidoglio ha anche annunciato l’intenzione di intitolare a lui l’intero Auditorium Parco della Musica della Capitale. Il Premio Oscar avrà anche chiesto funerali privati, ma dai segnali di affetto della politica l’impressione è che sarà difficile dimenticarlo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE