fbpx

Covid-19 quello cinese, quello italiano, inglese, americano e sudamericano

Cronaca

Dunque iniziarono i cinesi a chiudere tutto ma ebbero l’ accortezza a quanto pare di disinfettare tutto, almeno così ci fecero vedere le TV. Caso italiano chiusura totale, con minacce e multe parzialmente incostituzionali, almeno per quanto riguardava lo spostamento delle singole persone e/ o con i conviventi. Giusta riapertura quasi totale con distanziamento sociale, mascherine inutili specialmente all’ aria aperta, ma doverosa disinfezione e aeriazione di tutti gli ambienti aperti al pubblico. Idea dei vari TRUMP, JOHNSON, BOLSONARO: immunità di gregge facendo circolare la gente, ma non facendo disinfettare gli ambienti aperti al pubblico, continuando cioè ad esempio, far ammassare la gente nei Bar, sale da gioco, mercati e fabbriche con locali ermeticamente chiusi.

Infine secondo il mio parere, la soluzione giusta come prevista più volte da me è stata quella italiana però dal 18 Maggio, cioè far circolare le persone, far mantenere il distanziamento sociale, escluso le mascherine, e invece con l’ aerazione e disinfezione dei locali aperti al pubblico, e se qualcuno ha fatto pulizie con più frequenza nelle proprie abitazioni, soprattutto se riceve ospiti, ha fatto un ottima cosa.IN QUANTO LE INFEZIONI OLTRE CHE DAL CONTATTO DIRETTO, SI PRENDONO NEI LOCALI CHIUSI E STANDO PER MOLTO TEMPO CON LA PERSONA INFETTIVA. Questa affermazione proviene dai fatti che sono accaduti e che prima non si conoscevano, dunque adesso sappiamo che il virus va in giro almeno da Dicembre, quindi se le cose stanno così, bisogna ricordarsi cosa abbiamo fatto nei tre mesi che vanno tra Dicembre, Gennaio e Febbraio.

Ricordo agli immemori che in qui tre mesi vi sono state molte feste, dove ci siamo incontrati, baciati e persino scontrati, queste feste sono state, Natale, Capodanno, l’ Epifania e Carnevale, dove almeno 50 milioni di italiani si sono incontrati senza usare alcuna precauzione , quindi se tanto ci deve dare tanto, vi sono stati almeno 5 milioni di infettati e quindi centinaia di migliaia di morti senza che alcuno si accorgesse di nulla. Comunque alla fine di tutto, spero che se la finiscano i nostri politici di dire : non vanifichiamo i sacrifici fatti, riferendosi al blocco cretino iniziale fatto. 

Mario Marzano 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE