fbpx

Il cambiamento dei contenuti e metodi di insegnamento

Cronaca

Per la riapertura della scuole  a settembre 2020 si protesta per la  mancanza di strutture scolastiche adeguate al distanziamento o per la richiesta sindacale a riguardo delle  insufficienza del personale docente e ausiliario tutto ciò  nella logica di far in modo e maniera che tutto torni come prima del covid 19.

Pertanto  quasi mai si affronta il.problema della arretratezza dei contenuti e metodi di insegnamento tali che migliorino la qualità della formazione nella  scuola al fine di preparare i giovani a migliorare le loro capacità intellettive in una dimensione sociale di innovazione e di cambiamento che la NEXT GENERATION  dovrà affrontare superando in antiquato nozionismo disciplinare che caratterizza ancora la arretratezza della scuola on Italia.

Sotto questo profilo la protesta  sindacale e deleteria proprio perché dimentica la esigenza fi aggiornamento cognitivo delle discipline di insegnamento e quindi non da risposta alcuna alla necessita di aggiornamento permanente degli.insegnanti che prevalentemente e di tipo trans-disciplinare .

In sintesi la idea profondamente errata e proprio  quella fi chi si propone che tutto torni come prima ,perché in tal modo vengono perse tutte le    opportunità di favorire un netto cambiamento della obsoleta organizzazione dei contenuti e metodi  dell.insegnamento nella scuola Italiana. 

 
Paolo Manzelli

 www.egocrea.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE