fbpx

Gazzaniga, ufficializzate le candidature della Lista Lega – Forza Italia di

Lombardia

 
Il centrodestra di Gazzaniga scopre le carte a un mese e mezzo dal voto e ufficializza la lista dei candidati al Consiglio Comunale che correranno domenica 20 e lunedì 21 settembre a sostegno della ricandidatura del sindaco uscente Mattia Merelli (40 anni, geometra, libero professionista).

“La lista Lega – Forza Italia, afferma il Sindaco Merelli, si presenta come un giusto mix fra novità ed esperienza. Su 12 candidati, sei sono infatti persone che si candidano per la prima volta, mentre gli altri sei sono persone che erano già presenti nella nostra lista alle scorse elezioni comunali. Volti nuovi e persone con ampio bagaglio amministrativo insieme per il futuro di Gazzaniga. Inoltre, non mancheranno le quote rosa e tutte le località del paese saranno rappresentate, partendo dal Capoluogo fino ad Orezzo passando per Rova e Masserini.”

“La lista – continua – prevede importanti conferme come gli uscenti: Alberto Ongaro Capogruppo e Consigliere provinciale, Angelo Merici Vicesindaco e Presidente dell’Ambito Socio sanitario Val Seriana, Marco Masserini Assessore e Vicepresidente della Comunità Montana, Carrara Pamela Assessore, Marcello Gusmini ed Emanuela Ghilardini Consiglieri Comunali”.

“Ecco invece coloro che si affacciano per la prima volta alla candidatura per le comunali di Gazzaniga: Urbano Brignoli (Manutentore verde sportivo), Arianna David (Studentessa), Gabriella Gusmini (Impiegata), Luciano Oliva (Operaio metalmeccanico), Adriana Peracchi (Impiegata), Michela Pollace (Studentessa universitaria)”.
 
“Siamo fiduciosi – prosegue Merelli – che i cittadini di Gazzaniga vorranno confermare la coalizione uscente, sulla base dei tanti risultati concreti ottenuti da questa Amministrazione Comunale. Nel caso dovessimo risultare l’unica lista che si presenterà a queste elezioni, faremo un appello agli elettori affinché non sottovalutino l’appuntamento elettorale e si presentino alle urne il 20/21 settembre, in modo da evitare una affluenza al di sotto del 50%, che comporterebbe il Commissariamento del nostro Comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE