fbpx

È stato scarcerato il giovane che, ubriaco, investì e uccise 7 persone a Lutago

Senza categoria

Stefan Lechner, 27 anni, operaio, colpevole della strage stradale causata sia dall’alta velocità che dallo stato di ubriachezza, era stato inizialmente rinchiuso nel carcere di Bolzano e successivamente trasferito agli arresti domiciliari presso l’Abbazia di Novacella in Val d’Isarco

© Claudia Greco / AGF
– Il luogo della strage di Lutago

È stato scarcerato il giovane che la notte del 5 gennaio scorso a Lutago in Valle Aurina in Alto Adige travolse e uccise sette turisti tedeschi e ferì altre otto persone.

Stefan Lechner, 27 anni, operaio, colpevole della strage stradale causata sia dall’alta velocità che dallo stato di ubriachezza, era stato inizialmente rinchiuso nel carcere di Bolzano e successivamente trasferito agli arresti domiciliari presso l’Abbazia di Novacella in Val d’Isarco.

Come riferisce il quotidiano Alto Adige, la misura cautelare è stata revocata dal giudice Schoensberg su richiesta degli avvocati difensori e della Procura della Repubblica di Bolzano. Lechner, che potrebbe quindi tornare in libertà, preferisce, però, proseguire anche per alcuni anni il percorso di terapia psicologica e restare a lavorare presso l’Abbazia per aiutare i frati, in particolare quelli più anziani.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE