fbpx

Mibact finanzia il museo sulla lingua italiana che nascera’ a Firenze

Arte, Cultura & Società

Nasce con un finanziamento di 4,5 milioni di euro del ministero dei Beni culturali il Museo della Lingua italiana a Firenze. Lo ha annunciato il ministro Dario Franceschini, precisando che il nuovo museo “trova la sua naturale collocazione nel capoluogo toscano, nella città dove dal 1583 ha sede l’Accademia della Crusca, la più antica Accademia linguistica del mondo.

“Quello di creare un museo della lingua è un’idea proposta da tanti importanti italianisti e non è stata più abbandonata da quando fu inaugurata, nel 2003, la grande mostra sulla lingua italiana agli Uffizi a Firenze. Questo progetto sarà realizzato alla vigilia delle celebrazioni dei 700 anni della morte di Dante” che cadranno nel 2021. “Soddisfazione” è stata espressa dal sindaco Dario Nardella, precisando che il Museo della Lingua Italiana “avrà sede nello splendido complesso di Santa Maria Novella, che abbiamo visionato insieme al ministro in occasione della sua ultima visita a Firenze”. 

“Sarà il segno indelebile del tributo di gratitudine del Paese e della città di Firenze a Dante Alighieri in occasione del Settecentesimo anniversario della sua morte – ha spiegato Nardella – Un museo con le più moderne tecnologiche comunicative, rivolto anzitutto ai giovani e alle scuole, oltre che ai milioni di visitatori che avranno una ragione in più per tornare presto nella nostra città. Questo museo vuole essere un esempio di promozione e divulgazione culturale di quell’immenso patrimonio culturale vivente che è la lingua italiana, tra le più parlate e studiate al mondo. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE