fbpx

Sport: prosegue confronto Governo-Regioni

Sport & Motori

 

“L’impegno del Ministro, delle Istituzioni sportive e degli Enti Locali è quello di lavorare al fine di prevedere, nella massima sicurezza e nel rigoroso rispetto di Linee guida e Protocolli specifici, la ripresa delle attività e delle competizioni sportive a tutti i livelli”, oltre che “l’apertura graduale degli eventi al pubblico – secondo formule simili a quelle previste al momento per gli eventi culturali – e la massima attenzione per garantire attività motoria e sportiva nelle palestre scolastiche, per tutelare il diritto alla salute e al benessere dei più giovani e la ripartenza delle attività pomeridiane delle associazioni e  delle società sportive”. E’ quanto sottolinea una nota del ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora, a seguito dell’incontro. “All’inizio della prossima settimana – prosegue la nota – verranno presentati al Comitato Tecnico Scientifico i protocolli necessari a tenere conto della varietà di esigenze di un mondo stratificato come quello sportivo”. Nella nota si sottolinea inoltre che “già nel prossimo Dpcm potrebbe trovare spazio la possibilità per i Presidenti delle Regioni di valutare la presenza di un numero contingentato di spettatori per singoli eventi”.

“Dopo la proposta deliberata ieri dalla Conferenza delle Regioni, oggi abbiamo avuto un confronto positivo con il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Abbiamo affrontato diversi temi che riguardano la possibilità di una partecipazione contingentata del pubblico agli eventi sportivi rispettando le regole generali di prevenzione relative al distanziamento e all’utilizzo della mascherina. Ho riscontrato la forte volontà di una collaborazione istituzionale fra Regioni e Governo per affrontare compiutamente anche questo tema”. Lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini, al termine di un confronto avuto oggi in videoconferenza con il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.
“Per fare passi avanti, abbiamo bisogno di una finestra di opportunità aperta già dall’imminente Dpcm che consenta di lavorare nei prossimi giorni per definire tutti insieme specifiche linee guida per tenere gli eventi sportivi alla presenze di un pubblico, sulla base peraltro di quanto già è stato stabilito in analogia per lo spettacolo dal vivo, considerando quale base di partenza singoli eventi sportivi anche di carattere internazionale che per la natura degli impianti consentano di assegnare posti a sedere e ordinati accessi e uscite degli spettatori,”. Ha aggiunto Bonaccini.
“Abbiamo messo a disposizione del Governo, dei Ministri Spadafora e Speranza, le competenze del gruppo di lavoro istituto presso la Conferenza delle Regioni perché si possa poi fare un approfondimento sul tema della ripresa degli eventi sportivi continuativi, considerando che le diverse discipline sportive presentano differenti caratteristiche di pubblico e di impianti. Mi auguro – ha concluso il Presidente della Conferenza delle Regioni – che anche su questo tema si possa, di intesa con il Governo e il contributo delle federazioni fare qualche progresso ulteriore nei prossimi giorni”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE